3304 visitatori in 24 ore
 144 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il tempo stringe (07/01/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 Dimmi che voglia hai (18/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10204 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 10889 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com



L'ebook del giorno

I pirati della Malesia

La storia può essere considerata una sorta di seguito de "I misteri della jungla nera". Scopriamo che (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«fa male quando improvvisamente si sente il bisogno di fermarsi lungo il cammino della vita per riflettere su tutto ciò che è stato... che poteva essere e non è stato. Si chiede al proprio cuore un'ulteriore sforzo per andare avanti cercando di non voltarsi indietro... il passato insegna... il passato ritorna... il passato non perdona»
Inserita il 21/04/2011  

Giacomo Scimonelli

Anima sola

Introspezione
Scende la nebbia
sulla strada polverosa
scende l’oscurità
sulla mia anima vagabonda.

Scende a ritroso la via della vita
anima nuda e solitaria

Anima stanca
ferita
rassegnata
e dalla realtà stordita
e pugnalata!




Giacomo Scimonelli 19/01/2011 22:31| 13| 4483 4044


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Gerardo Cianfarani - Maria Rimedio Troncia - Cristina Pinochi
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«splendida poesia introspettiva, complimenti, ben stilata»
Citarei Loretta Margherita (17/04/2011) Modifica questo commento

«Bellissima nella sua apparente semplicità.Mi piace molto quell'anima vagabonda...»
Mp Luciani (09/05/2011) Modifica questo commento

«sulle rovine del passato costruiremo l'avvenire, non ricordo di chi è l'aforisma, ma in effetti è ciò che siamo stati che ci fa essere quello che siamo, è bello però, lasciarsi andare alle dolci- amare malinconie del passato»
malaluna (04/07/2011) Modifica questo commento

«Ricostruire la propria vita sulle macerie di un terremoto, è sempre molto difficile ma, se ci si risolleva, la vittoria è nelle nostre mani. Bellissima poesia, apprezzata e condivisa.»
Libera Mastropaolo (17/09/2011) Modifica questo commento

«Non si può zittire il passato... noi siamo la sua eredità...si può solo cercare una via per il futuro... e non è facile quando a urlare... sono le ferite dell'Anima...»
Club ScrivereMaria Rimedio Troncia (28/10/2011) Modifica questo commento

«introspezione sincera e pessimistica, il passato fa crescere, il passato ritorna perché è nell'archivio del cuore, il passato non perdona perché lascia le cicatrici che nessuno può cancellare.»
Club ScrivereColomba (05/12/2011) Modifica questo commento

«A volte si resta soli in compagnia della propria anima, unico amico del rifugio, il buio ti cade addosso, come un grande macigno, ti schiaccia talmente che non riesci più a sollevarti. Sono le tante ingiustizie di un mondo, inesorabilmente crudele, o drammatici eventi della vita, che appesantiscono l'umore, la gioia di vivere, anneriscono il cielo di una strada, che prima brillava d'amore. Ed è difficile, poi, ricominciare, la via è lunga e dolorosa. Lirica molto apprezzata, fa sentire il dolore mentre incalza melodia di versi.»
Giovanni Chianese (24/03/2012) Modifica questo commento

«Un testo introspettivo pieno di delusione, dolore e rabbia per essere stati pugnalati dagli eventi della vita. L'unica compagnia appare la solitudine che si fa sentire sempre più forte, proprio come quel passato che, ritornando nell'esistenza dell'autore, lo tormenta ancora.»
Arcangelo Galante (06/04/2012) Modifica questo commento

«un capolavoro poetico infinito di bellezza sconvolgente, ti prende l'anima nel suo interloquio impresso che ne caratterizza lo splendore in ferir che tremula il cuore... che meraviglia è, bellissima e sentita POESIA»
Splendido Leotta Michele (29/06/2012) Modifica questo commento

«Tanta tristezza in questa tua introspezione... ho considerato molto la nota: "il passato non perdona"...forse siamo noi che non riusciamo a perdonarCI ...per ritrovare un equilibrio è necessario che ci si perdoni... gli altri seguiranno. L'universo rispecchia noi stessi ...se noi non cambiamo, la realtà continua a pugnalare. Bellissima e sentita!»
Stella Corrado (17/07/2012) Modifica questo commento

«Profonda introspezione in cui è trasmessa tanta tristezza per come ci si sente vinti dagli eventi della vita. Un'anima che è stanca, ferita, pugnalata e che ripercorre a ritroso il suo cammino non riuscendo a trovare luce. Una condivisione di sensazioni che arriva al cuore del lettore toccandolo intimamente per come l'Autore riesce a trasmettere apertamente i propri stati d'animo. Per alcuni aspetti e toni mi sono rispecchiata in questa poesia che conservo insieme alle altre. Molto apprezzata.»
Club ScriverePaola Vigilante (25/01/2013) Modifica questo commento

«La vera solitudine si sente nei momenti più bui della vita, attaccandoci alle piccole cose che diventano enormi e con le quali vorremmo distruggere quel passato che ancora fa soffrire.»
Club ScrivereBerta Biagini (13/07/2016) Modifica questo commento

«Riusciremo mai a far rinsavire un'anima vagabolda? Riuscirci è vincere sul passato. Bellissima!!!»
Teresa Peluso (07/09/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Chi ha letto questa poesia recentemente ha anche letto:
Dentro te... tremo di Giacomo Scimonelli

Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it