3083 visitatori in 24 ore
 188 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il tempo stringe (07/01/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 Dimmi che voglia hai (18/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10229 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 10897 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com



L'ebook del giorno

La Badessa di Castro

"La Badessa di Castro" narra l'amore travagliato tra una fanciulla di illustri origini, Elena di Campireali, (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

La fede che ho perso

Introspezione
Genuflettiti al rimorso
inchinati silenziosa
liberati e vola
attendi il silenzio intorno.

Allontana il male
non ascoltar la voce
riscaldati al sole
inutile naufragar nel mare.

Dico a te
anima taciturna

dico a te
speranza incompiuta.

Allontanatevi adesso
orizzonti sconosciuti attendono

a braccia aperte aspettano
nell'intreccio dell'inganno
e della fede che ho perso.



Giacomo Scimonelli 23/12/2011 23:49| 14| 2523 2339


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale - rosanna gazzaniga - carla composto
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Anche nella speranza perduta e nell'apparente sconfitta si può intravedere la luce e ritrovare la fede, uno stato d'animo che colpisce per la prfondità delle parole; molto apprezzata.»
Laura Di Vincenzo (24/12/2011) Modifica questo commento

«La vita ci sottopone a continue prove e spesso si perde la forza per andare avanti. Io penso che, come recita un passo della Bibbia, nella valle di Elah Davide con la sua piccola fionda sconfisse il gigante Golia. Porsi delle domande denota un'anima forte che prima o poi si risolleverà verso il cielo. E' dei forti la consapevolezza della propria fragilità ma anche l'impregno a risalire verso un Dio, qualunque esso sia!»
Anna Maria Obadon (24/12/2011) Modifica questo commento

«A volte la fede sembra allontanarsi dall'orizzonte della nostra anima, rendendoci sfiduciati in un cammino di vita assai complesso... ma quella forza spirituale si riaffaccia in attimi impensati, donandoci nuovi presupposti nel percorso...
Versi apprezzatissimi»
Club ScrivereSilvia De Angelis (24/12/2011) Modifica questo commento

«Una bella e interessante poesia introspettiva, una preghiera rivolta all'alto per non perdere la fede. Nella vita siamo sottoposti a mille prove, bisogna affrontare una moltitudine di problemi...è facile perdere la fede e il poeta prega e spera affinché gli venga ridata... Notevole composizione...»
Club ScrivereSara Acireale (24/12/2011) Modifica questo commento

«Gli accadimenti della Vita, a volte sono così dolorosi e deludenti, così fuori dal nostro controllo che, la prima cosa che ci viene da fare è quella di prendercela con il nostro dio. Accecati lo reputiamo unico responsabile dei nostri affanni e lo rinneghiamo. Ma non credo che chi ha davvero fede, possa allontanarsene così facilmente. La Fede è una Fiamma che il Divino accende dentro di noi e ci rimane, prima o poi la scorgeremo ancora e torneremo illuminati più che mai. Un testo coinvolgente.»
Jade (24/12/2011) Modifica questo commento

«vola alta anima inquieta, spiega le tue ali e, possente vola verso il tuo orizzonte, la solo potrai ritrovare te stessa, la fede e la fiducia di un domani sgombro di nuvole, e ti potrai affermare nella tua grandezza perché sincero e grande è il tuo cuore.»
Bruna Lanza (24/12/2011) Modifica questo commento

«Una toccante e sincera lirica! Spesso succede di sentirci abbandonati anche dal cielo. Ma la fede quando si è accesa davvero, non si spegne mai del tutto, e l'anima nel suo volo di ricerca la troverà di nuovo! Bellissima lirica!»
rosanna gazzaniga (24/12/2011) Modifica questo commento

«una lirica intensa e bella... parole che toccano il cuore poeta che scrive con profondità di pensiero, toccando il tema profondo della fede, che a volte ci sembra di perdere... chi perde la fede non può scrivere parole come queste»
Club Scriverecarla composto (24/12/2011) Modifica questo commento

«A volte il mondo che ci circonda con i suoi inganni e le sue bassezze mette a dura prova la nostra fede... Nei tuoi bellissimi versi si sente vivissimo l'anelito dell'anima alla libertà di librarsi in volo senza costrizioni, alla ricerca di nuove strade per guarire da fragilità e angosce.»
Donatella Pezzino (24/12/2011) Modifica questo commento

«la vita a volte ci fa portare pesi che ci spezzano la schiena e ci impediscono di proseguire il cammino, ma mai la speranza ci deve abbandonare, dopo la notte sorge sempre il sole, notevole poesia»
Citarei Loretta Margherita (25/12/2011) Modifica questo commento

«I periodi di crisi spirituale, devono servire a crescere nell'amore e a recuperare momenti di comunione con Dio che, nascendo questa notte a Betlemme, vuole indicarci la via. La poesia esprime tutta la tua sensibilità in versi molto sentiti ed eleganti.»
Libera Mastropaolo (26/12/2011) Modifica questo commento

«la fede è l'ultimo baluardo del nostro essere uomini, se la perdiamo non ci resta nulla a cui aggrapparci. L'autore mostra uno stato d'animo disturbato da una momentanea crisi esistenziale che gli fa credere di aver perso la fede, ma presto ritornerà a sperare. versi molto apprezzati.»
maria cavallaro (26/12/2011) Modifica questo commento

«Se si crede veramente in Dio la fede non si perde ma può accadere di vacillare nel cammino che ci conduce a Lui allora rallentiamo il passo ma Egli è paziente e resta ad aspettarci mentre ritorniamo a Lui.
Bellissima poesia!»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (30/12/2011) Modifica questo commento

«Una lirica struggente nel credere d'aver perso la fede, un invito all'anima di ritrovarla, nel marasma dei sentimenti, sembra che la fede voli via, capita, forse a tutti gli umani, ma poi torna più viva che mai!!!»
Club ScrivereColomba (24/03/2012) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it