3846 visitatori in 24 ore
 230 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Addomestico sorrisi (16/02/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)
 I picciriddi nun si toccanu (08/02/2019)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10641 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 11019 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

La locandiera

La vicenda ruota intorno a Mirandolina, proprietaria di una locanda dove alloggiano due avvenenti signori, il Marchese (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Pensieri che dedico a chi in un momento di debolezza si lascia andare senza riflettere sulle future conseguenze che si possono avere. Un rimprovero a chi sfrutta queste momentanee incertezze insinuandosi nella vita altrui facendo credere chissà cosa.»
Inserita il 03/07/2016  

Giacomo Scimonelli

Non odio ma non perdono

Amore
Ho pianto

ho urlato gioia

son caduto
inciampando su un raggio di sole
tra dubbi avvelenati
dal destino disegnati
dal destino musicista solitario.

Tremando
ho creduto nell’amore
amore vero
intenso, tenero
amore nemico del dolore
dolore fiero e tetro.

Rampicanti carezze
incise tra ingiallite parvenze d’ombra
rotolando han nutrito
linfa salata
schernendo debolezza avventata.

Indicibili schiette sentenze
alla fine del crudele gioco
che di nero l’anima colora
han frugato annientando rumoreggianti battiti
di cuor inappagato e sciocco.


ingenuo ho creduto
imprudente mi son lasciato andare
ma in tempo mi son ritrovato!

stavo affondando
tra le mie lacrime

senza pace brancolavo
ma prossimo alla deriva
ho urlato
ultimo straziante pianto
ultimo sfogo
dopo il falso incanto...

Ho ripreso la mia vita in mano
e non odio

ma impossibile sarà il mio perdono!





Giacomo Scimonelli 19/02/2012 22:22| 32| 4971


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale - Emanuele Martina - Grazia Bianco - Cristina Pinochi
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«versi che dedico a chi in un momento di debolezza si lascia andare senza riflettere sulle conseguenze che si possono avere. Un rimprovero a chi sfrutta queste momentanee incertezze insinuandosi nella vita altrui facendo credere chissà cosa. L’amore vero nasce spontaneo e la passione senza sentimento è solo una fugace avventura che non resiste al trascorrere del tempo... avventura che può portare alla deriva...»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«perdonare non significa dimenticare, il male subito, forte lacerazione, come un sigillo resta sempre nel cuore, bella poesia, complimenti»
Citarei Loretta Margherita (20/02/2012) Modifica questo commento

«Innamoramento e amore sono die cose ben distinte e se non si è corrisposti all'innamoramento si cade in un pentolone di olio bollente e si frigge da soli ci si scotta poi quando l'annebbiamento svanisce si è più soli si perde fiducia rd amicizia, ma mai tirarsi indietro laddove il cuore palpita per la donna che colpisce prima gli occhi e poi il cuore la mente e l'anima. Molto condivisa e piaciuta un fiocco e segnalo.»
PULSE Morganti Paolo (20/02/2012) Modifica questo commento

«Innamoramento e amore sono cose ben distinte e molto spesso ci confondono. Quando non è amore profondo, si rimane delusi ed amareggiati di non aver capito subito che il sentimento non era veritiero. Lirica molto ben stilata, versi fluenti, toccante per l'argomento trattato, apprezzata.»
Grazia Denaro (20/02/2012) Modifica questo commento

«La vita porta a fare anche queste avventure... io le chiamo imboscate d'amore! Dai fiducia a quella persona... pensi che sia, ma lei è unn altra storia... Importante, capirlo in tempo e rialzarsi integro e nei sentimenti fortificato... mai farsi vincere dalla sfiducia per una storia andata... Domani è un altro giorno, un alba nuova attende al varco. Intensa e bella poesia... Complimenti!»
Giancarlo Fiaschi (20/02/2012) Modifica questo commento

«un testo che trovo sofferto e vero,
si sente molto il sentimento amaro che scaturiscono da questi versi...
Buona Poesia, diretta»
EnzoL (20/02/2012) Modifica questo commento

«Difficile perdonare chi approfitta dei nostri momenti di debolezza per giocare con i nostri sentimenti ma, pur nel doloroso travaglio interiore che ne consegue, un animo nobile non si lascia sopraffare dall'odio. Bella e sofferta poesia che sento molto vicina al mio modo di sentire, estremamente coinvolgente, piaciuta tantissimo.»
Donatella Pezzino (20/02/2012) Modifica questo commento

«impossibile perdono? allora non sei ancora guarito da quel dolore, il perdono è una ferita rimarginata, resterà la cicatrice per le memorie future, per evitare nuove ferite. Perdonare se stessi per aver amato, perdonare se stessi perché siamo stati ciechi all'altrui sopraffazione ci renderà davvero liberi, e allora il dolore non scaverà più nel nostro animo come insidioso tarlo.»
Bruna Lanza (20/02/2012) Modifica questo commento

«Una poesia che mi lascia senza fiato per il grido di dolore che si leva dal cuore del poeta... Amico mio, quando sarai completamente guarito anche tu... perdonerai. A volte si scambia per amore quello che invece non lo è...però l'importante è capirlo in tempo e avere il coraggio di rialzarsi perché l'amore... e una cosa diversa che fa stare bene, che porta gioia...»
Club ScrivereSara Acireale (20/02/2012) Modifica questo commento

«Profondo dolore e sofferenza in questo componimento coinvolgente... Lirica ben stilata, complimenti»
elisabetta tegas (20/02/2012) Modifica questo commento

«forte il sentimento che si scatena nel cuore quando si incrociano amore e rabbia, stupenda lirica, complimenti, segnalo e conservo»
Emanuele Martina (20/02/2012) Modifica questo commento

«Una lirica che esprime la sofferenza e la delusione provate per un amore che ha aperto ferite sul cuore. l'autore che con i suoi versi ha trasmesso le sue emozioni e le sue lacrime.»
Gianny Mirra (20/02/2012) Modifica questo commento

«E' sempre doloroso accorgersi di non essere ricambiati, e allora occorre addossare le colpe di una manipolazione, all'altro per riuscire ad odiarlo e dimenticarlo. Una lirica intensa e sofferta!»
Club Scrivererosanna gazzaniga (20/02/2012) Modifica questo commento

«Intensi versi che trasportano inevitabilmente. Profondo è il tuo sentire che avvolge il lettore in questa poesia, in questa particolarmente. La forza e la fragilità umana che t'appartiene e descrivi rendono verità all'autenticità di ciò che scrivi. Emozioni per questo, perché sei vero in ciò che scrivi, si percepisce. Bella davvero.»
Giusy Cancemi Di Maria (20/02/2012) Modifica questo commento

«Può capitare a tutti di avere momenti di crisi in una coppia e talvolta in quei momenti si insinua una terza persona a cui ci aggrappiamo per sfuggire alla quotidianità o alle incomprensioni e scambiamo per amore quella che poi si rivela solo una sbandata.
Accorgersene in tempo prima di buttar via ciò che di importante abbiamo sotto gli occhi è una fortuna e forse questo tipo di sbandate servono priprio a farci comprendere il valore reale di ciò che stavamo perdendo.
Questa è la mia personale interpretazione di questa poesia che rivela, a mio avviso, una nuova consapevolezza dell'autore passata attraverso il dolore. Per il perdono la strada è lunga...
Poesia molto apprezzata per contenuto e forma.»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (20/02/2012) Modifica questo commento

«perdonare non significa dimenticare, ma non può esserci pace senza perdono, anche se spesso è difficile. ottima lirica, in cui lo sfogo poetico si veste di maestria. complimenti all'autore...»
maria cavallaro (20/02/2012) Modifica questo commento

«Questi versi nascono dalla profonda, sconvolgente sofferenza che genera un amore finito o non ricambiato. Può succedere di farsi travolgere, di cadere sempre più senza trovare un appiglio ed allora è faticoso ritrovarsi e riprendere le redini della propria vita, ma bisogna farlo assolutamente per non perdersi definitivamente.»
Fiammetta Campione (20/02/2012) Modifica questo commento

«Versi accorati a comporre una poesia bellissima! arole sapientemente inanellate che trasportano le emozioni di una grande sofferenza e della delusione per quello che si credeva amore e invece altro non era che un abbaglio... Difficile il perdono verso chi carpisce i sentimenti e con essi si trastulla!»
Club ScrivereLidia Filippi (20/02/2012) Modifica questo commento

«Sono parole dell'essere umano che si descrive in quello che molto spesso non può sottostare a compromessi, nel cuore e nella ragione che si confondono.
Ma questo è l'uomo, misterioso ed attraente proprio in questa confusione.»
Club Scrivereilaria montali (20/02/2012) Modifica questo commento

«Tutto appare deformato mentre salgono note a diffondere miraggi nel cielo invisibile e infinito…si ricurva al passare di sogni e ragnatele di luci a impedire nitide forme nel cerchio di onde dell’ingenuità in cui ci si è lasciati andare…si stendono deformi …si allungano cambiando colori creando porte svanite …su soglie che si disfanno diventando intrecciati rami ricurvi …e mentre tutto ci sfugge dalle mani…le lacrime dei tuoi occhi ancora le vedi…e a volte ci cambiano per sempre…e la fragilità dell’uomo viene tutta a galla …ma l’unica strada percorribile sarà sempre quella che sappiamo sempre emarginare…quella del perdono…anche se sempre difficile da assecondare…Grande prova d’Autore, tocca le emozioni in modo sicuro, coinvolge musicalmente.»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (20/02/2012) Modifica questo commento

«Capita che s'inciampa in un amore credendolo vero, ricco di carezze, ci si lascia andare fiduciosi, dando se stessi, ma poi quest'amore si rivela falso e tradisce le aspettative. E' una situazione che capita spesso e l'autore ne parla con versi intensi e riflessivi immedesimandosi in chi vive questo momento di debolezza e di prova. Complimenti per la maestria nel comporre e stilare questa bellissima poesia piaciuta tantissimo!»
Club ScrivereEla Gentile (20/02/2012) Modifica questo commento

«Con amarezza il poeta ripercorre la storia di un amore che lo aveva incantato ma che si era rivelata essere un’illusione.
Ricorda i primi momenti di felicità ed il successivo brancolare senza pace alla deriva, in balia di quello che per altri era solo un gioco. Ricorda infine la sua presa di coscienza e la sua consapevolezza nel riprendersi la vita: ” ….Non odio ma impossibile sarà il mio perdono”»
Luisa Pira (20/02/2012) Modifica questo commento

«Straordinaria opera... rimango sempre più stupita. Incredibile stile davvero incantevole, realtà innocente, sensibilità interiore di sublime essenza. Che dire... senza fiato ho letto anche questi stupendi, influienti e toccanti versi che fanno tremare di emozioni il cuore. Complimenti per la tua bravura poetica, superba...»
elena leica (20/02/2012) Modifica questo commento

«Cosa c'è più amaro e triste del disincanto?... perdersi... annullarsi... Qualcuno ti illude e ti irradia d'amore e poi arriva di colpo il gelo nell'anima... E' sentirsi di colpo derubati e spogliati di tutte le cose preziose che avevi accumulato nel tempo. Consegnare le chiavi del cuore... fidarsi... aprire la casa, e poi rientare e trovarla completamente vuota... rapinata. ritrovarsi un amore e invece rappresentare una fugace passione... Come una grande scalata... sei quasi in cima e ad un tratto scivoli e ti ritrovi a dover risalire...
Splendide emozioni ci attraversano leggendo. Notevole il tuo sentire, mi trasporta. Complimenti Giacomo.»
Elle (21/02/2012) Modifica questo commento

«L'ho letta e riletta tante volte e rimanendo affascinata da questi versi pieni di dolore, amarezza, delusione e la consapevolezza di essere stati ingannati e di aver sbagliato, parole che questa volta appartengono ad un UOMO ...m'inchino d'innanzi a tanta sensibilità e ripeto come tutti, è una poesia bellissima come il tuo profondo sentire che purtroppo non appartiene a tutti. Conserverò questa poesia con un bel fiocco! Complimenti Giacomo!»
Stella Corrado (21/02/2012) Modifica questo commento

«capita a volte di intraprendere vie sbagliate, inciampare e cadere, abbagliati da un fuoco d'artificio che in realtà oltre i bei colori e al gioco di luci non lascia niente... l'importante è accorgersene in tempo riconoscendo i propri errori e ritornando sulla giusta via ...»
Club Scrivereangela fiore (21/02/2012) Modifica questo commento

«Spesso ci si confonde... amore e sesso a volte sembrano distinti ed è anche comprensibile che per molti sia così. E' sbagliato invece che nel sesso si cerchi sempre amore... la coscienza negli accadimenti può salvare da illusioni e brucianti dolori.
Certo che farli coesistere è il massimo... ma non sempre avviene...
Splendida Poesia FIOCCO»
Club ScrivereDuilio Martino (21/02/2012) Modifica questo commento

«Versi di grande sensibilità e di sentimenti traditi, da procurare uno strazio immane.
Per fortuna che l'uomo riesce sempre a
riprendersi la sua vita, non odiando,
ma senza perdono.
Profonda!»
Doraforino (21/02/2012) Modifica questo commento

«In questi versi che toccano il profondo l'autore induce alla riflessione in modo pregnante. quante volte la vita ci piega le ginocchia e ad ogni caduta c'è un pezzetto di noi che non si rialza... L'amore poi ha una sola unicità...il resto è solo un placebo per la mancanza d'affetto che lascia solo amaro in bocca e vuoto d'emozione.»
Club ScriverePierangela Fleri (21/02/2012) Modifica questo commento

«Versi da incorniciare di una lirica che fa riflettere... trame d'amore che come navi alla deriva si disintegrano contro gli scogli... questa è verità, perché si perde la rotta e disperato e infelice sarà l'approdo al naufrago d'amore.»
Salvatore Testa (22/02/2012) Modifica questo commento

«prima di tutto un grande fiocco per le sensazioni per le parole per l'emozione che fai vivere...»
Club ScrivereMidesa (26/02/2012) Modifica questo commento

«amare è perdonare... il perdono è per- dono... coloro che non perdonano ...portano rancore...
diversamente perdonano... mia opinione non necessariamente giusta... la poesia è magnifica il mio elogio al poeta...»
Club ScrivereAdele Vincenti (19/01/2016) Modifica questo commento

«L'amore va vissuto a pieno ma se dall'altra parte vi è solo falsità e non si è chiari fin dall'inizio della natura del proprio rapporto diventa un rapporto sbilanciato dove uno dona tutto se stesso credendo di poter costruire qualcosa di importante e dall'altra parte invece vi è solo il desiderio di evadere dalla routine e farsi un'avventura che non ha futuro approfittando della fragilità di chi si ha davanti.»
Club ScrivereRosanna Peruzzi (06/07/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
1
smiley riletta con grande emozione! (Lidia Filippi)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it