3834 visitatori in 24 ore
 220 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Addomestico sorrisi (16/02/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)
 I picciriddi nun si toccanu (08/02/2019)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10640 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 11019 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

La locandiera

La vicenda ruota intorno a Mirandolina, proprietaria di una locanda dove alloggiano due avvenenti signori, il Marchese (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

Tremo se non comprendo

Amore
Ascolto dolore
dai tuoi silenzi

mi proteggi
evitando amare parole

ma riconosco la melodia muta
ogni piccola sillaba che non vola

una lacrima trattenuta
che sul tuo cuore s'appoggia...

il mio abbraccio fluttua
la mia anima
lo strazio ingoia

senso di colpa prende forma?

vorrei capire
rapire pensieri di oggi e di ieri

interpretare ogni sospiro
che violenta dubbi ed incertezze

aneliti invisibili
orfani di semplici carezze...

leggo il silenzio
tremo se non comprendo

avanza imperterrito
il terrore

e se fosse la fine dell'amore?...



Giacomo Scimonelli 26/11/2012 09:36| 28| 3900


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Rosita Bottigliero - carla composto - Alberto De Matteis - Emanuele Martina
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«Evitare dolore e sofferenza alla persona amata non raccontando sempre come stanno le cose vuol dire ''amare'' o vuol dire che i sensi di colpa cominciano a prendere il sopravvento? Alcune volte capita di vivere situazioni difficili e mettere la parola fine alimenta paure e dubbi. E se poi fosse un sacrificio inutile? E se fosse quello il vero amore? Un amore difficile e complicato potrà mai essere un amore per sempre??interrogativi a cui è impossibile rispondere...»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Il dolore, la sofferenza di un amore porta sacrifici e ricordi che restano nell'animo. Il vero amore, e chi può dirlo? invece la sofferenza labile e indigesta resta accanto a noi come un cuore che non sa cosa fare. Bellissima. Sei Eccezionale. POETA.»
Club ScrivereRosita Bottigliero (26/11/2012) Modifica questo commento

«Ci sono silenzi che "arrivano" prima ancora delle parole
silenzi che percuoto l'anima di chi ascolta, neri presagi... corvi che scuriscono il cielo di chi ama. Forse è inutile mentire!
Complimenti! F*S»
Club ScrivereDuilio Martino (26/11/2012) Modifica questo commento

«Un amore tormentato, dove le parole trattenute hanno più spazio di quelle dette, dove la paura di perdere l'amato s'insinua in ogni gesto, in ogni lacrima... se è vero amore a mio parere può durare per sempre ma ad un certo punto arriverà ad una svolta, e finalmente si troverà il modo di rompere quei silenzi e vincere quelle paure. Una lirica bella e struggente che arriva al cuore.»
Donatella Pezzino (26/11/2012) Modifica questo commento

«difficile è giudicare un amore... si pensa sempre che debba esser perfetto senza nei... ci si interroga sarà quello giusto o meno... a volte i silenzi ci fanno capire, ci portano a ricordare ogni piccola sfumatura... intensa questa lirica che tocca il lettore dalla prima riga all'ultima... un elogio a quasto delicato ed attento poeta...»
Club Scriverecarla composto (26/11/2012) Modifica questo commento

«"tremo se non comprendo..." La fine dell'amore... Fa paura restare a mani vuote, prive, nude di quelle semplici carezze... e poi i silenzi... Quanti dubbi, quante incertezze riempiono l'animo di chi ama senza riserve. Sempre pronto a domandarsi se la ragione di tutto sta in un errore, personale. Ma l'amore a volte non risponde a logico richiamo e resta così muto. Travolge la lirica, l'autore esprime magistralmente il tormento di chi a tutto tenta di dare un senso, quindi anche al silenzio. Complimenti.»
lucia curiale (26/11/2012) Modifica questo commento

«Sempre i dubbi e le incertezze minano dall'interno l'amore e quando manca la serenità e la certezza l'anima soffre, non comprende fino in fondo e subentra la paura. E' uno stato d'animo che comporta sofferenza e tormento che sfibrano il fisico e l'animo. Intensità, sincerità e attenta analisi in questi versi d'anima che condivido e apprezzo e mi complimento con l'autore...»
Club ScrivereEla Gentile (26/11/2012) Modifica questo commento

«Penso fortemente che in amore conti il "sentire" non il "capire". Anche il silenzio contiene parole che vanno ascoltate. Molto piaciuta.»
Lady Rose (26/11/2012) Modifica questo commento

«se ami qualcuno non puoi mentire, se ami qualcuno, quando qualcosa sta cambiando è impossibile nasconderlo, l'amore è complicato perché è un sentimento uomano, molto bella, segnalo e conservo»
Emanuele Martina (26/11/2012) Modifica questo commento

«Il vero amore non è baciato sempre dal sole, spesso ignaro ti ritrovi sbattuto da tempeste di vento e pioggia: fortificarsi dentro e attendere, che passi la burrasca... per ritrovare quel barlume di tepore. Versi belli e apprezzati...»
Giancarlo Fiaschi (26/11/2012) Modifica questo commento

«Versi struggenti che inducono ad una riflessione molto forte e profonda.
Proprio quei silenzi e quelle lacrime trattenute impongono degli interrogativi, le cui risposte potrebbero risultare del tutto banali. Per questo il Poeta, nella sua sottile analisi, esclama: "Tremo se non comprendo". Ma anche se si comprendesse, il risultato non cambierebbe; potrebbe trattarsi della fine di un amore. Ed è questa, purtroppo, una triste constatazione.
Lirica molto piaciuta ed apprezzata, pur nella sua tristezza ed amara malinconia. Complimenti ed un doveroso plauso.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (26/11/2012) Modifica questo commento

«Non è amore purtroppo quello che è un diverso comportamento quando finisce un amore, si racconta altro diverso dalla realtà brutale e secca, si cerca di indorare la pillola amara per non ferite troppo, per non ferire, questo sentimento non è amore è rispetto per il dolore che un distacco crea se uno dei due ancora ama e visto che le esperienze sono alterne allora si capisce quanto dolore si prova in ogni abbandono che si riceve o che si dà. Poesia molto bella complimenti.»
PULSE Morganti Paolo (26/11/2012) Modifica questo commento

«Anche un amore difficile e complicato può essere "il vero Amore" ma se incominciano ad esserci dubbi e sensi di colpa è meglio mettere la parola fine... Secondo il mio parere l'amore vero non ha dubbi (certamente nemmeno certezze) e non esistono sensi di colpa perché basta il sorriso della persona amata a riempire il cuore. L'Amore vero supera grandi ostacoli, percorre il tempo e lo spazio e niente e nessuno lo può fare finire perché si nutre di coraggio... Quando tutto questo non c'è...meglio finire che tormentarsi...»
Club ScrivereSara Acireale (26/11/2012) Modifica questo commento

«a volte il silenzio in amore destabilizza dando alito ad incertezze e timori, bella e profonda poesia»
Citarei Loretta Margherita (27/11/2012) Modifica questo commento

«Una profonda meditazione su talune scelte e modi di essere in quella complessa e per certi versi misteriosa sfera dell'amore che induce talvolta a comportamenti e ripensamenti conflittuali... Interrogativi che si presentano ai quali, come giustamente osserva il poeta, spesso non "c'è risposta". Non è sempre così immediato e trasparente l'amore che nasce tra due persone, anzi, non lo è quasi mai e le "zone d'ombra" dall'una e dall'altra parte non mancano. Ognuno di noi peraltro ha un angolo nel proprio cuore inesplorato, inaccessibile agli altri, che non è dato conoscere neppure alla persona amata; talvolta oscuro persino a noi stessi. Forse la coppia dovrebbe avere il coraggio e l'onestà di guardarsi meglio dentro... cosa tutt'altro che facile»
giovanni bagnariol (27/11/2012) Modifica questo commento

«il dolore e la sofferenza di un amore che hai paura di perdere è un tormento indicibile i silenzi percuotono l'anima, si insinuano i dubbi per un nonnulla... cercare di vincere le paure sarebbe la soluzione... complimenti...!»
Club Scrivereemmalisa lucchini (27/11/2012) Modifica questo commento

«Io sono per la chiarezza, i silenzi non proteggono la persona amata, semmai la mettono in agitazione perché non sapendo come stanno realmente le cose può immaginare di tutto arrivando a stare anche peggio...
Ogni cambiamento in una relazione andrebbe discusso per capire se è un'evoluzione del rapporto oppure una condizione irreparabile... Fermo restando che non esistono situazioni idilliache il vero amore dovrebbe dare gioia non sofferenza.
Poesia intensa e sofferta, molto apprezzata.»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (29/11/2012) Modifica questo commento

«La paura tremenda della fine di un amore ci fa tremare e tormentare lasciandoci nel silenzio. Bellissima e profonda riflessione. Complimenti»
Laura Maira (01/12/2012) Modifica questo commento

«Non sempre il Silenzio è d'oro. Prendere il coraggio a 4 mani ed essere onesti e sinceri nell'esporre i proprio dubbi e le proprie paure è il vero atto amorevole.»
Jade (01/12/2012) Modifica questo commento

«Spazi angusti ha il silenzio e cattura i pensieri nostri, complimenti amico mio versi davvero prrofondi»
Bruna Lanza (01/12/2012) Modifica questo commento

«Condivido ciò che ha esposto Cinzia Gargiulo, anch'io sono per la chiarezza dei sentimenti e parlare o tacere... dipende... Tacere sino a quando non siamo certi di ciò che proviamo, comunque esser sinceri sempre anche quando si attraversano momenti d'incertezza. Chi è amato viene comunque compreso, il silenzio se mal celato può creare quella distanza che poi diventa un vuoto spaventoso dentro il quale sprofondare e far sprofondare chi paga per il nostro sentire pene infernali... immaginando chissà quali cose... anche una "fine" probabile... perché far soffrire l'altro?»
Elle (02/12/2012) Modifica questo commento

«Il sentimento deve essere chiaro trasparente e soprattutto vissuto, diversamente si innesca un circolo vizioso dove alla fine è difficile ritornare indietro. Le parole non dette non mantengono l'amore, ma è la sincerità e la voglia di amare che mantiene vivo il rapporto. Una bellissima lirica che personalmente mi fa ricordare qualcosa.»
Salvatore Testa (02/12/2012) Modifica questo commento

«ottimo poetare... parole che sanno esprimere la sofferenza dell'amore con grande enfasi... splendido quel tremo se non comprendo...»
Club ScrivereMidesa (02/12/2012) Modifica questo commento

«Ci sono silenzi e silenzi, alcuni vanno compresi ed altri semplicemente ascoltati ... in amore meglio sopprimerli e dargli "voce" anche se nessun silenzio per quanto possa far paura segnalerà la fine di un vero Amore, versi molto apprezzati!»
Club Scrivereangela fiore (03/12/2012) Modifica questo commento

«La grande capacità di esprimere in versi i tormenti più profondi, fa di questo autore il traino introspettivo per chiunque legga.
Non si può passare oltre senza soffermarsi e porsi gli stessi suoi dubbi.
Di enorme intensità emotiva»
Club ScriverePierangela Fleri (05/12/2012) Modifica questo commento

«Giacomo, tu sei alla fine dell'amore, io all'inizio della morte. Molto bella come tutte le tue»
osvaldo maffeo (06/12/2012) Modifica questo commento

«Versi che esprimono così chiaramente la paura per la fine di un'amore ... la mente ha già realizzato, ma il cuore con la sua dolcezza non si arrende ancora ... sono momenti di sofferenza e contraddizione ... ma in fondo è tutto chiaro. Bravo il poeta x come è riuscito a dare voce a queste emozioni e sensazioni, ha creato la reale atmosfera . Complimenti!»
Gentiana Marika (07/12/2012) Modifica questo commento

«Capita di ritrovarsi nella tempesta delle domande…ti avvolgono con le loro onde dentro e fuori intorno a sé stessi…forse è solo un momento passeggero… forse si ha bisogno di certezze tra i silenzi che si percepiscono…segni di crepe sulle pareti con la paura che l’amore potrebbe non battere più il suo canto… Ma sono domande a cui è così difficile rispondere…se non immergendosi nel suo mare e lasciarsi trasportare…
Una riflessione d’amore e di paure dell’amore stesso…molto apprezzata…»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (06/01/2013) Modifica questo commento

«In un rapporto ci sono momenti in cui i dubbi assillano l'anima e la mancanza di risposte a domande mai pronunciate non può provocare che delle crepe. I silenzi di certo non fanno altro che aumentare le distanze. Ad interpretarli quei silenzi si potrebbe di certo sbagliare ma spesso si ha paura a riempire quei silenzi con parole che potrebbero essere lontane dalle risposte che si cercano. E' un bel dilemma. Sarebbe sicuramente meglio parlare ed affrontare che rimanere con un dubbio che taglia l'anima. Molto intensa ed apprezzata.»
Vita D’Amico (20/01/2013) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it