3840 visitatori in 24 ore
 228 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Addomestico sorrisi (16/02/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)
 I picciriddi nun si toccanu (08/02/2019)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10640 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 11019 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

La locandiera

La vicenda ruota intorno a Mirandolina, proprietaria di una locanda dove alloggiano due avvenenti signori, il Marchese (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

Mostri maledetti

Ribellione
Mostri maledetti
figli del demonio
senza coscienza e senza cuore

inumani e bastardi
insaziabili di vergognoso piacere
malata mente vi giustifica

approfittar di creature innocenti
per voi è troppo semplice.

Codardi e vigliacchi
sputarvi in faccia è poco
maledirvi non serve

l’inferno in cielo non è garantito
perché il buon Dio
vi perdonerà e dalle fiamme vi salverà...

Ma in Terra
dovrebbe valere
solo giustizia e severa pena

ma leggi stupide e insensate
v’incoraggiano
e l’innocente creatura piange e trema...

L’unico posto dove marcire
per voi esseri viscidi
è dietro le sbarre a vita

per voi esseri indegni
che divorate cuore e anima
di chi non ha colpa...

Inumani esseri
dovreste vivere
ogni giorno, ogni notte
ogni istante
con sensi di colpa che soffocandovi
pian piano riescano ad annientarvi

perché
chi violenza subisce
per tutta la vita piangerà

e voi invece
presto liberi e tranquilli
di poter sorridere senza maschere
alla faccia di chi crede
nella giustizia infame...

Vi odio e non mi pento
la rabbia forse non trionferà

...vi osservo e scrivo...

siete feccia di fogna
e non meritate nessuna carità...


Giacomo Scimonelli 11/08/2016 00:01| 10| 1384


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Anna Rossi - carla composto - Sara Acireale - Anna Di Principe - Pagu - Merlino
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Non riesco a concepire le pene che la giustizia riserva ai mostri che abusano di innocenti creature... Pochi anni e in alcuni casi pochi mesi di carcere per chi usa violenza su creature indifese... Assurdo e inaccettabile...»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Una lirica decisamente dai toni forti e incisivi, una denuncia a cuore aperto verso l'ingiustizia terrena, dove spesso crimini così abbietti vengono puniti con pene irrisorie che invece di scoraggiare chi avrebbe intenzioni di compiere simili orrori li incita a rifarli. Le vittime innocenti saranno per tutta la vita condannate a convivere con questa atrocità del corpo e dell'anima. Lirica condivisa in ogni suo verso. Il mio plauso»
Club ScrivereAnna Rossi (11/08/2016) Modifica questo commento

«Una poesia di ribellione che condanna non solo i mostri autori di certi crudeli crimini nei confronti di anime innocenti ma anche contro la giustizia che non da la giusta pena. Versi colmi di rabbia e odio che condivido.»
Club ScrivereRosanna Peruzzi (11/08/2016) Modifica questo commento

«versi che condannano non solo gli autori di violenze sui minori, ma anche una doverosa osservazione ad alcune sentenze emesse con troppa superficialità a favore dei stupratori. la mia condivisione di pensiero ed il mio elogio...»
Club Scrivereemiliapoesie39 (11/08/2016) Modifica questo commento

«...lo dico e lo ripeto i bambini " non si toccano", sono il sorriso del mondo, questi esseri che abusano di loro della loro innocenza, vanno puniti, seppur malati, vanno emarginati chiusi, va data loro una severa lezione, affinché non possano più toccarli... Si legge nella bibbia "chi scandalizza un piccolo innnocente sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina, e fosse gettato negli abissi del mare. " lirica intensa che condivido in ogni parola, ben trattato un tema tanto forte e delicato... il mio elogio»
Club Scriverecarla composto (11/08/2016) Modifica questo commento

«Un grido di rabbia e nemmeno di ribellione. La ribellione non serve più. Queste bestie andrebbero date in pasto alla folla. Condivido il testo in ogni punto e forse sarei andato giù oltre ma devo dire che il bravo poeta ha saputo manetnere la liricità in una poesia che in ogni versi potrebbe cadere nel prosastico. Complimenti davvero anche per il coinvolgimento segno di un animo sensibile ed attento.»
Luciano Capaldo (11/08/2016) Modifica questo commento

«Un moto di ribellione ispira il Poeta a condannare le violenze che vengono perpetrate nei confronti di fanciulli inermi e dall'anima pura ed innocente. Fanciulli che anche da adulti saranno marchiati a vita sul piano psicologico,
mentre chi si è macchiato di tali violenze sarà punito con pene irrisorie a causa di una giustizia non garantista verso la tutela dei diritti umani. Versi incisivi e
di grande pathos dove la realtà si è fatta immagine di un'esplosione interiore
con impennate di profonda empatia e sensibilità. Un testo dal contenuto delicato ed importante, considerando anche gli ultimi episodi di cronaca... Al bravo Poeta il mio plauso!»
Club ScrivereAnna Di Principe (11/08/2016) Modifica questo commento

«Una giusta e forte condanna verso coloro che per un subdolo piacere contaminano e spezzano l'innocenza. La società dovrebbe essere più severa nei confronti di queste persone, la giustizia più pesante, ma oggi c'è ancora tanta inconsapevolezza e non si riesce a capire che fatti come quelli narrati influiranno sulle vittime per sempre, provocando danni irreparabili.»
Club ScriverePagu (11/08/2016) Modifica questo commento

«un'accorata denuncia, con toni forti e decisi, di un crimine tra i più odiosi tra quelli perpetrati sui bambini. La condanna sale sempre più forte in questo secolo e si tende sempre più a denunciare. Si può, si deve, solo sperare che la mente di queste persone malate sia guarita e nel contempo che la giustizia sia sempre più severa. Un tema trattato, dall'autore, con estrema fermezza che non si può non condividere»
Club ScrivereMerlino (11/08/2016) Modifica questo commento

«Un moto di ribellione intenso, una rivolta al sopruso che macchia l'innocenza. Un grido che sale di verso in verso sempre più forte e che arriva d'impatto al lettore. Apprezzata e condivisa.»
Sabyr (12/08/2016) Modifica questo commento

«Viscidi mostri crudeli, indegni di vivere, mi rifiuto di chiamarvi "esseri umani", avete violato la vita pura, ingenua ed innocente di bambini fra terrore, tremore, una vita d'inferno che non vogliono vivere. Profumati fiori cresciuti in mezzo al fango, spesso i mostri fanno parte degli affetti del piccolo rendendolo ancora più vulnerabile. Magari li conosciamo, li incontriamo per strada, perché non giustamente giudicati sulla terra. Agogno ancora un Dio per far ravvedere chi deve giudicare e condannare questi atti inconcepibili con il giusto peso. Scorrevole tema attuale. Forti parole di condanna si elevano da questi versi. Applauso infinito.»
Club ScrivereAngela Schembri (12/08/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it