3080 visitatori in 24 ore
 184 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il tempo stringe (07/01/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 Dimmi che voglia hai (18/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10229 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 10897 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com



L'ebook del giorno

La Badessa di Castro

"La Badessa di Castro" narra l'amore travagliato tra una fanciulla di illustri origini, Elena di Campireali, (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

Tremula speranza

Cronaca
Scende il silenzio...

Fragore inimmaginabile
irrompe nella notte gaia

più intenso di mille tuoni
il tonfo sordo della morte

gelide urla che squarciano il buio
pianti disperati alla ricerca d’aiuto...

Polvere e lacrime
su visi affranti

anime incredule
terrorizzate
invocano il buon Dio

con voci tremanti
reclamano clemenza

...i propri cari sotto macerie assassine...

Ma la speranza non si spegne

aggrapparsi ad ogni alito di vita
scavare tra soffocanti detriti
è obbligatorio

prima che la morte meschina
s’impossessi di corpo e anima
prima che la luce si spenga per sempre

anticipare l’eterno silenzio
ridare vita a chi ancora respira...


Giacomo Scimonelli 27/08/2016 08:42| 18| 1668 1273


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale - Anna Di Principe - Merlino - Giovanni Ghione - Pagu - daniela dessì - Paola Galli - Marinella Fois
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«In memoria delle vittime del terremoto e un piccolo pensiero a chi ha perso i propri cari...»


Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«La morte, il terrore e (nonostante tutto) una tremula speranza di potere salvare ancora vite umane sepolte dalle macerie. Con delicatezza ed espressività dal cuore del Poeta sono sgorgati questi stupendi versi dedicati a chi è perito durante il sisma ma anche a chi è rimasto.»
Club ScrivereSara Acireale (27/08/2016) Modifica questo commento

«Pochi secondi di terremoto bastano a cambiare la vita di chi rimane in vita o a toglierla in modo violento. Ancora una volta assistiamo sgomenti ad un violento sisma e di seguito al salvataggio spasmodico di chi è rimasto sepolto dalle macerie. Dal testo del sensibile Poeta esonda uno stato d' animo colmo di speranza, di ansie e turbamenti a seguito del drammatico accadimento. L'Autore dà voce per ricordare le vittime con l'auspicio di un superamento psicologico per chi è sopravvissuto ...Condivido il sentire lacerante del Poeta, plauso!»
Club ScrivereAnna Di Principe (27/08/2016) Modifica questo commento

«il tonfo silente della morte s'espande, inghiotte tutto ciò che trova senza eccezione alcuna... vite umane, donne, bambini, uomini... li coglie di sorpresa senza preavviso... versi molto belli, veritieri, velati di dolore per questo doloroso e terrificante evento... il mio plauso sincero»
Club Scriverecarla composto (27/08/2016) Modifica questo commento

«Versi che parlano di speranza che non si spegne tra le macerie, nel respiro della morte vigliacca che sorprende nel sonno adulti e bambini senza pietà, speranza che porta chi è sopravvissuto a simile catastrofe a scavare sotto pietre tra il pianto e urla cercando un respiro ancora vivo dei propri cari seppelliti sotto le proprie case. Con cuore sincero l'autore offre questi versi, per sentirsi vicino alle vittime di terremoto e portare a loro una parola di conforto. Messaggio che condivido»
Club ScrivereRosanna Peruzzi (27/08/2016) Modifica questo commento

«Versi capaci di farci immedesimare negli ultimi barlumi di vita di chi si trova sepolto dai detriti delle case sventrate dal terremoto, certo, è una catastrofe; che ha colpito tutti i cuori sensibili e non ci resta che aggrapparci alla speranza!»
Club ScrivereLina Sirianni (27/08/2016) Modifica questo commento

«Il contenuto indiscutibilmente condivisibile. Da vittima scampata nel lontano '80 posso solo confermare quanto il poeta ha ritratto con versi sentiti e veri, efficaci. Grazie per averla scritta.»
Luciano Capaldo (27/08/2016) Modifica questo commento

«i versi fendono come lame l'animo di chi legge in questo momento di sgomento per ogni uomo che essendo tale si identifica con la sofferenza stessa. La innata sensibilità dell'autore permea questa lirica che ci emoziona»
Club ScrivereMerlino (27/08/2016) Modifica questo commento

«Intensissima composizione che attraverso la speranza anela la vita nello strappare alla morte
quante più vite si possono sottrarre alla nera signora, fare presto, pregare e sperare. Veramente bella e commovente, mi piace tanto e complimenti.»
Club ScrivereStello (27/08/2016) Modifica questo commento

«La chiusa è particolarmente intensa vivibile quasi come un inno al volontario del soccorso che non vuole arrendersi, vuole strappare qualcosa all'amaro destino "... anticipare l'eterno silenzio
ridare vita a chi ancora respira... "Complimenti»
Wilobi (27/08/2016) Modifica questo commento

«La speranza si radicalizza nelle parole flebili, sentite e sofferte di chi sensibilmente lascia versi... poesia bellissima»
Club ScrivereRosita Bottigliero (28/08/2016) Modifica questo commento

«Versi condivisi. Un tragico evento imprevisto che richiama sentimenti di solidarietà amore speranza.»
Club ScrivereGiovanni Ghione (28/08/2016) Modifica questo commento

«Meschina è la morte che arriva e tutto cancella. Addio ai sogni, alle speranze, alle gioie degli affetti. Meschina è la morte che cancella la vita, ma nulla può fare contro la memoria e noi ricorderemo sempre. Un testo incisivo, doloroso e ben strutturato in un lavoro che ruba l'anima e fa piangere il cuore. Complimenti al bravo poeta e alla sua grande sensibilità.»
Club ScriverePagu (28/08/2016) Modifica questo commento

«Versi che si commentano da soli, che fanno riflettere su quanto di terribile è accaduto e che l'autore ha ben saputo esprimere con tutta la sensibilità che ha nel cuore. Una poesia che si legge con dovuto silenzio, con commozione, dove la voce dell'anima tiene stretto in una morsa, l'urlo agghiacciante, per soffocare quel dolore immenso che si alza nel cielo di chi ha perso tutto.»
Club ScrivereRita Minniti (29/08/2016) Modifica questo commento

«L'infinita speranza che vuole salvare dalla gelida morte le restanti vittime del terremoto ma più passano le ore e più essa si affievolisce con il sopravvento della fine, inevitabile risultato di questa catastrofe tanto immane. Senso di impotenza sorretto solo da speranza con l'aiuto della carità umana e tanta, tantissima fede in Dio e, ancora, tanta speranza nei grandi miracoli. Un'egregia lirica scritta con grande sensibilità che coglie e fa immaginare quasi vivendoli questi drammatici momenti di terrore. Un'accorata preghiera molto bella.»
Club ScrivereAngela Schembri (29/08/2016) Modifica questo commento

«Come un boato sopraggiunge la morte, tante vite spezzate, poi il silenzio... il terrore negli occhi non si può descrivere, troppe vittime da ricordare, un paese da ricostruire, il lutto lascia sgomenti. il poeta, ha saputo trasmettere con i suoi versi profonde emozioni, condivisibile il dolore per chi non c'è più.»
daniela dessì (31/08/2016) Modifica questo commento

«bellissime parole per una purtroppo tristissima ed orribile verità! la speranza che tutto possa tornare di nuovo alla norma è quella che darà forza a tutta quella gente!»
Club ScriverePaola Galli (01/09/2016) Modifica questo commento

«L’impatto visivo dell’opera è alquanto realistico, nel rappresentare l’effetto dirompente e distruttivo di un terremoto, quale quello avvenuto ad Amatrice.
Condivido appieno le considerazioni scritte dall’autore, le quali battezzano il titolo: “Tremula speranza”. Aggiungo pure una percezione, scrivendo che, secondo me, il terremoto ora sta sottolineando questo periodo storico dove l’umanità non ha più rispetto per la natura; purtroppo, per l’ignoranza di alcuni potenti, ci vanno di mezzo persone innocenti.
Ciò è sotto gli occhi di tutti e se non siamo ancora riusciti a correre ai ripari, non vedo quale futuro positivo ci possa essere, per le generazioni, successive alla nostra.
Complimenti al poeta ed elogi per la solidarietà mostrata!»
Club ScrivereGalante Arcangelo (14/04/2018) Modifica questo commento

«Profonda riflessione per un evento, qual’è il terremoto, che induce il poeta a condividere il dolore e respirare speranza.»
Club ScrivereMarinella Fois (16/01/2019) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Sempre bravo Giacomo, complimenti! (Marinella Fois)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Chi ha letto questa poesia recentemente ha anche letto:
Nel giardino dei sogni di Marinella Fois

Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it