3292 visitatori in 24 ore
 123 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Addomestico sorrisi (16/02/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)
 I picciriddi nun si toccanu (08/02/2019)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10485 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 11017 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com



L'ebook del giorno

Il fu Mattia Pascal

"Il fu Mattia Pascal" è un celebre romanzo di Luigi Pirandello che apparve dapprima a puntate sulla rivista (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

Malinconia

Riflessioni
Improvvisa e scaltra
arriva silenziosa

senza paura diventa nebbia
s’insinua dentro l’anima
spegne la luce della gioia
e la speranza ingabbia.

Il buio diviene dimora
e si posa accanto alla noia

l’io distratto e stanco
cede e s’arrende.

Chi vince è lei
malinconia che va e viene...


Giacomo Scimonelli 19/04/2017 07:49| 28| 2066 1542


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Paola Galli - Maria Luisa Bandiera - Patrizia Cosenza - Sabyr - Anna Di Principe - Giovanni Ghione - carla composto - Donato Leo - Pagu - Elena Spataru - Marinella Fois - Cristiano De Marchi - Sara Acireale - Marisol58 - Melina Licata
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«La malinconia alle volte è inspiegabile, avvolge, prende l'animo e si impossessa del nostro vivere. Profonda riflessione. Complimenti .»
Club ScrivereFranca Mugittu (19/04/2017) Modifica questo commento

«Scivola armonia tra le rime di questa lirica dolce e malinconica dove è lei che vince andando avanti e indietro nell'anima mentre silenziosamente s'insinuano il buoi e la noia, e ci si arrende. Complimenti all'autore per la sua bella capacità poetica.»
Club ScrivereMaria Luisa Bandiera (19/04/2017) Modifica questo commento

«La malinconia è una situazione dell'anima che ogni tanto appare senza sapere perché. Credo che non sia un male se ogni tanto siamo presi da lei. Io per esempio adoro le poesia che hanno un velo di malinconia, perché mi sembrano molto più belle di altre, mi emozionano. Ottimo testo.»
Umberto De Vita (19/04/2017) Modifica questo commento

«Vero, la malinconia va e viene non chiede permesso a nessuno, il cuore ne risente la mente l'assorbe, la normalità in un'esistenza che la passione si stringe tra le mani per non farla scappare, tutto ciò non si spega il poeta ha spiegato invece benissimo le sensazioni le emozioni ch esi vive attraversando una malinconia ... complimenti»
Club ScriverePatrizia Cosenza (19/04/2017) Modifica questo commento

«Una compagna talvolta anche dolce se vogliamo perché induce a riflessione e meditazione. Quando invece ti trascina in un vortice, ti toglie le forze e rende anemico il tuo vivere o sopravvivere allora la sua pericolosità si manifesta in kodo serpentino, strisciante ed annebbiante. Deforma il tuo vedere e sentire e l'apatia dell'anima che a poco a poco muore. Molto bella. Il mio elogio.»
Luciano Capaldo (19/04/2017) Modifica questo commento

«la malinconia è subdola e imprevista, ti prende e fa paura perché è silenziosa, ti circuisce, diventa la padrona del tuo mondo.
versi ben scritti .elogio all'autore.»
Club Scrivereemiliapoesie39 (19/04/2017) Modifica questo commento

«La malinconia che fa la sua comparsa dentro di noi come una nebbia e avvolge tutto tra tristezza e a volte noia, quasi rassegnazione... Una malinconia che alla fine è vincitrice. Per fortuna però va e viene con un'intermittenza che lascia respiro in questa poesia...»
Sabyr (19/04/2017) Modifica questo commento

«Si, la malinconia è scaltra e silenziosa... avvolge e imprigiona anima e mente, ci si sente inermi e arresi ad essa mille pensieri s'impadroniscono dell'essere umano... Ammirazione per questi versi coinvolgenti e densi di pathos, che ognuno di noi sente propri ...il mio elogio al bravo Poeta, che con la sua estrema sensibilità e schiettezza ci dona sempre la sua maestria poetica.!»
Club ScrivereAnna Di Principe (19/04/2017) Modifica questo commento

«la malinconia a volte una compagna silenziosa che ci prende in un abbraccio nell'anima, ci accompagna alla noia alla tristezza, uno stato d'animo che ci tiene stretti ... descritta in modo mirabile versi che arrivano nel profondo bellissima opera
elogio sincero al poeta»
Club Scriverecarla composto (19/04/2017) Modifica questo commento

«Anche dalla malinconia nasce e si rafforza la poesia come in questo caso sinteticamente ben descritta, uno stato d'animo a volte necessario per produrre nuove riflessioni! Ottimi versi!»
Club ScrivereGiovanni Ghione (19/04/2017) Modifica questo commento

«Anche nei momenti di malinconia, si riesce a manifestare il proprio stato d'animo e scrivere versi per comporre poesie e, non solo. Lirica ben stilata. Elogio.»
Club ScrivereDonato Leo (19/04/2017) Modifica questo commento

«La malinconia è proprio come un cielo denso di nubi che scompaiono e ritornano... uno stato d'animo, che per fortuna non è statico. Ottimo testo!»
Maria Fiorella Corazza (19/04/2017) Modifica questo commento

«Considero la malinconia un amica, compagna nei momenti di tristezza,
stato d animo che riempirla il nostro sentire.
Il mio elogio»
Eolo (19/04/2017) Modifica questo commento

«quel senso di non essere che annebbia e attrae... sono versi molto significativi, riesco a percepire la sintonia del proprio animo. bella»
Club ScrivereRosita Bottigliero (19/04/2017) Modifica questo commento

«E' sempre una triste ospite, va e viene a suo piacimento e noi possiamo solo essere sue vittime. Versi ben stilati che rendono perfettamente l'idea. Complimenti al poeta.»
Club ScriverePagu (19/04/2017) Modifica questo commento

«La condizione che emerge da questi versi è quella di un'anima che si è spenta momentaneamente e si sta arrendendo ad una malinconica tristezza, probabilmente sfiancata da eventi negativi sembra non avere più energie per reagire, in un altalenante stato di disarmonia interiore che si cerca di scacciare ma che spesso ritorna. Versi intimi e sentiti.»
Club ScriverePaola Galli (19/04/2017) Modifica questo commento

«La malinconia, che per la psicoanalisi è un sinonimo della depressione, per i poeti (soprattutto romantici) è invece una compagna ideale, e chi ne è talvolta posseduto dovrebbe rallegrarsene, considerandola alla stregua di un prerequisito per la composizione di opere di valore (chi vuol essere vero poeta, deve mettere in conto la sofferenza) . Baudelaire scrisse, nelle "Fleurs", ben quattro poesie con l'identico titolo, "Spleen" (il nome inglese allora in voga per designare la malinconia), la più bella delle quali comincia così: "Quand le ciel est bas et lourd pèse comme un couvercle / Sur l'esprit gémissant en proie aux longs ennuis, / Et que de l'horizon embrassant tout le cercle / Il nous verse un jour noir plus triste que les nuits" .»
Antonio Terracciano (19/04/2017) Modifica questo commento

«scivola tra i versi la malinconia, amica di nostalgia.
quanti momenti chiusi nell'io a riflettere? non perdiamoci, prendiamola per mano, ci condurrà dove noi vogliamo! Bravo poeta, plauso a te!»
Club ScrivereMarinella Fois (19/04/2017) Modifica questo commento

«Si, la malinconia arriva sempre all'improvviso, approfitta della solitudine, dell'arsura e della noia e avvolge l'anima col suo mantello scuro, ingabbia la speranza e immancabilmente si cede ad essa, anche se per poco tempo, perché la speranza e la voglia di vivere, il bello che ci circonda ha sempre il sopravvento e l'anima rivive. Questo è quello che ognuno si augura perché non si può assolutamente essere malinconici a vita, ma solo saltuariamente. Belli i versi pur se l'amica malinconia ne è protagonista e complimenti all'autore, sempre incisivo e vero.»
Club ScrivereEla Gentile (19/04/2017) Modifica questo commento

«...Era già l'ora che volge il disio...; leggendo i tuoi versi stupendi mi è ritornato in mente Dante col suo Purgatorio... Anche se tutti i commentatori ufficiali non menzionano la malinconia per me essa si abbraccia intimamente con la tristezza dei marinai al ricordo degli amici, degli amori, delle cose lasciate a terra... La malinconia però dà la forza ai Poeti di guardare verso l'infinito e la tristezza dei pensieri si fonde con la speranza di una realtà più sorridente...; un plauso al Poeta anche se essa va e viene...»
romeo cantoni (20/04/2017) Modifica questo commento

«E' subdola ed invadente, oscura tutto col suo grigiore, ma io non la considero un punto di resa...è vero essa fiacca, ma va combattuta ed il poeta ha le armi per farlo. Bellissima prova, complimenti all'autore»
Anna Maria Feliciotto (20/04/2017) Modifica questo commento

«Tutti noi conosciamo quello stato di malinconia inspiegabile che qualche volta ci assale. È come una dolce nostalgia che affiora, forse causata da un ricordo, che si impossessa dei nostri pensieri e del nostro cuore. Versi che arrivano fino alla profondità dell'anima.»
Club ScrivereSara Acireale (20/04/2017) Modifica questo commento

«"il buio diventa dimora". Questo bellissimo verso riassume, da solo, tutta l'essenza della malinconia: un veleno sottile che si insinua nella mente in modo lento e impercettibile fino a diventare una gabbia. All'io, sopraffatto e quasi sedotto da questa forza, non resta che arrendersi. A mio avviso uno dei più bei componimenti dell'Autore, da sempre maestro nel dipingere gli stati d'animo più complessi e tormentati.»
Donatella Pezzino (20/04/2017) Modifica questo commento

«A volte la malinconia diventa uno stato perenne d'un animo sensibile e incapace di reagire ai ricordi che fanno male, ricordi che s'attaccano come erba cattiva e lasciano mai riposare la mente. Un' opera che esprime tutto il disagio e lo sconforto nel sentirsi solo...»
Club ScrivereAnna Rossi (22/04/2017) Modifica questo commento

«Malinconia, compagna della nostra solitudine che offre un velo di tristezza al giorno e stende un velo di nebbia sul cuore. La tristezza prende per mano. Sentimento che sa tanto di nostalgia e di rimpianto. Versi che descrivono con dovizia di particolari questo triste sentire, con malinconia. Meritato plauso!»
Club ScrivereAngela Schembri (25/04/2017) Modifica questo commento

«Arriva silenziosa, come la notte, mentre il cuore sente un vuoto dentro che non sa spiegare... S'insinua nell'anima, la malinconia, mentre l'Io s'arrende...
Versi carichi di forte emotività che toccano il cuore del lettore...
Molto piaciuta!»
Club ScrivereMelina Licata (27/04/2017) Modifica questo commento

«Triste e malinconica, ma altrettanto incisiva, quando arriva la solitudine dell'anima è come entrare nel buio della notte...»
Emilia Otello (14/06/2017) Modifica questo commento

«La malinconia è un aspetto dell’anima che, in particolari situazioni, riesce ad avvertire la sensazione di cambiamento d’umore, scatenato da un frangente improvviso, dal soffermarsi su di un ricordo, un pensiero, un’emozione o un’esperienza, pronti a suscitare tale sentimento. Il poeta ha esposto molto limpidamente le intime percezioni vissute, in quel peculiare istante ove l’intero suo essere, viene rapito dallo scoraggiante attimo. Grazie alla possibilità di comporre opere, certamente, egli avrà l’opportunità per bandirla, quando lo vorrà. Un testo assai riflessivo ed introspettivo!»
Galante Arcangelo (17/04/2018) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley La malinconia va vista come un passaggio. (Galante Arcangelo)

smiley Bravo, come sempre! , saluto. (Galante Arcangelo)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it