3292 visitatori in 24 ore
 123 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Addomestico sorrisi (16/02/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)
 I picciriddi nun si toccanu (08/02/2019)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10485 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 11017 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com



L'ebook del giorno

Il fu Mattia Pascal

"Il fu Mattia Pascal" è un celebre romanzo di Luigi Pirandello che apparve dapprima a puntate sulla rivista (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

Lu silenziu fa scrùsciu

Dialettali
Quannu parru
sacciu chiddu ca dicu

sugnu bonu e tranquillu
ma un sugnu babbu

quannu scrivu
nun scrivu a casu

cu avi tanticchia ri pacenza
’u po’ capiri

cu sapi leggiri darrè i righi
nun s’accuntenta

e rapennu l’occhi
e avvrazzannu lu testu
ragiunannu e riliggennu
si po’ fari cunvintu
ri chiddu ca nun va...

u lupu jè bravu
’nfami e ruffianu

e quannu nun ci cunveni
muzzuca e sparra
girannu e cangiannu
discussi e contru discussi

e passannu pi chiddu bonu
chianci pi finta
vilinusu e cunvintu...
e pinsannu ca nuddu si nn’adduna
pigghia a tutti pi fissa...

iddu sulu jè vittima
l’autri sunu tinti
genti senza cori
e senza arma intra lu pettu.

Iu parru pi chiddi ca nun virunu
e pi chiddi ca si sentunu superiuri e spetti

ca cunvinti vivunu
picchì nun sannu ca sunu sulu pupitti...
pupitti ‘ntucciuniati cu tanti fili

fili curti e stritti
ca comu nu cuddari
nun fannu ciatari
e nun attravanu
tempu pi pinsari.

Ma nun nn’è veru
e ata stari cchiù attenti...
attenti a lu puparu
a chiddu ca rici
e comu lu rici

nun vi fati raggirari
lu riavulu l’aviti vicinu...
jè chiddu ca ietta vuci senza mutivu

ca sapi fingiri
e cu quattru paroli
duci e cummuventi
cunfunni e rapisci

cunvincennu cu jè troppu bonu
e cu facilmenti criri
a lu sceccu ca sapi vulari
e a lu jaddu ca fa l’ovu...

e quannu un ci cunveni
picchì nuddu ci duna cuntu
addiventa ùmmira e ventu
purtannusi tuttu appressu
cancillannu vuci e pinseru

mittennu ‘nfernu
e autri genti nu mezzu.

Cu avi d’accapiri
u capisci

cu avi da taliari
sapi chiddu ca ffari...

lu riavulu
ama vistirisi ri ancelu
ma prima o poi sbagghia

prima o poi
a so’ bedda màscara si squagghia

e nesci fora lu veru cristianu
cu na cura longa longa
e cu tantu ri corna.

Lu mali nun vinci sempri
puri iddu sciddica ‘n terra

puri chiddu ca si senti eternu
e voli sempri ragiuni
veni sutterratu
e dopu picca tempu
fa sciavuru ri pruvulazzu

picchì a morti
un talia nta facci a nuddu

poveru o riccu
bonu o spacchiusu ...

simmu tutti genti
cu lu tempu cuntatu
e dammu cunfirenza
a cu cunta minchiati

immu appressu
a cu va circannu sciarra
a cu ci piaci canciari
sempri e sulu a so’ parrata

senza pinsari
ca si trova sempri
cu jè cchiù spertu ri nuàtri...

e nun servi rispunniri

lu silenziu fa scrùsciu

lu silenziu jè comu nu tronu...
nu tronu forti
comu milli vuci...


Giacomo Scimonelli 24/01/2019 09:54| 9| 180 131


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Melina Licata - Sara Acireale - carla composto - Grazia Bianco - Marinella Fois
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Scrùsciu significa RUMORE
tanticchia significa UN POCHINO
muzzica significa MORDE
sparra significa SPARLARE
adduna significa ACCORGERE
pi fissa significa PER FESSI
ata stari DOVETE STARE
ùmmira significa OMBRA
taliari significa GUARDARE
màscara significa MASCHERA
si squagghia significa SI SCIOGLIE
cura significa CODA
sciddica significa SCIVOLA
sciavuru significa ODORE, PROFUMO
pruvulazzu significa POLVERE
talia significa GUARDA
sciarra significa LITE, LITIGIO
tronu significa TUONO
milli significa MILLE
" la cattiveria si sconfigge anche con il silenzio "
»


Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Una lezione di vita...
Un messagio chiaro e forte rivolto a chi, vestito d’angelo, si rivela invece un demone che infiamma gli animi, seminando zizzania, ma prima o poi il male lo ripaga con la stessa moneta perché è sempre il bene a vincere, quel bene che non ha bisogno di essere sbandierato e che agisce in silenzio...
Versi dialettali molto intensi e significativi...
Molto piaciuta!»
Club ScrivereMelina Licata (24/01/2019) Modifica questo commento

«A volte persone angeliche, e di bell’aspetto, riescono
a trarci in inganno, in quanto nelle loro anime si
cela il male. Ma il fato, nel tempo, ripagherà questi
individui della stessa moneta.
Un bellissimo e intenso vernacolo, molto apprezzato»
Club ScrivereSilvia De Angelis (24/01/2019) Modifica questo commento

«Il silenzio fa scrusciu, il silenzio fa rumore più di mille parole.
È col silenzio che bisogna rispondere alle male lingue che cercano di trovare sempre il pelo nell’uovo, che sono lupi travestiti da agnello e la loro intenzione è sempre quella di fare male al prossimo. Non capiscono che il male che fanno diventerà come un boomerang che si ritocerà contro di loro.
Versi espressivi e ben scritti.»
Club ScrivereSara Acireale (24/01/2019) Modifica questo commento

«mai fidarsi di chi con
aria angelica si propone
a noi spesso dietro queste
persone si celano esseri
malvagi che portano zizzania
un dialetto intenso e molto
apprezzato sempre elogi
al valente poeta»
Club Scriverecarla composto (24/01/2019) Modifica questo commento

«Non è la vita ad essere dura e spietata, è l’uomo capace di commettere ogni bassezza e cattiveria, di contro la vita ci da la possibilità di operare il bene e far trionfare verità ed amore.
Bel componimento che non può non essere sentito e condiviso. Complimenti.»
Club ScrivereStello (24/01/2019) Modifica questo commento

«Il silenzio è assordante e fa tanto rumore, da coprire chi sparla e urla troppo e si nasconde un lupo sotto un manto di pecora. Detto in romano:
Aho ammazza che bella er mejo vernacolo pe di che er silenzio è da paura.»
Club Scriveremoreno marzoli (24/01/2019) Modifica questo commento

«Non è necessario interpretare tutte le parole di questo particolare vernacolo per capirne il senso e il contenuto. Purtroppo è il mondo che è abitato non solo da persone corrette, serie e rispettose, ma anche e soprattutto da persone false e cattive che molto spesso si travestono da demoni per far male al prossimo e poi goderne. Contro questi pupazzi travestiti da lupi che raggirano e fanno male gratuito al prossimo non c’è altro che il silenzio e farli macerare nei loro sbagli e nella loro cattiveria che, prima o poi, viene a galla. Versi che condivido in pieno per la loro verità e schiettezza ed ho molto apprezzato con elogio all’autore.»
Club ScrivereEla Gentile (24/01/2019) Modifica questo commento

«...Mamma mia che fatica ma ne è valsa la pena... bisognerebbe spedirla a un certo ministro...»
romeo cantoni (25/01/2019) Modifica questo commento

«vai a capire quelle persone che vivono
mascherati di virtù, quando dentro hanno animo bestiale,
ma prima o poi tutto torna!»
Club ScrivereMarinella Fois (26/01/2019) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Vernacolo molto bello... Bavissimo Giacomo! (Melina Licata)

smiley Versi piacevolissimi, felice giorno poeta (Silvia De Angelis)

smiley Buongiorno e complimenti Poeta S (Sara Acireale)

smiley bellissima giacomo complimenti e S (carla composto)

smiley MIZZICA, quanto è bedda! (Peppe Cassese)

smiley Significante piaciutissima. Buona serata Giacomo (moreno marzoli)

smiley Mi dispiace non riesco a capire. . (Umberto De Vita)

smiley Incisiva e molto apprezzata. Un caro saluto... (Ela Gentile)

smiley Pur non essendo \"siculo\"... capisco tutto!!! (Gerardo Cianfarani)

smiley Grande, un caro abbraccio Giacomo! (Marinella Fois)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Chi ha letto questa poesia recentemente ha anche letto:
Sogno di carla composto

Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it