3309 visitatori in 24 ore
 99 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Addomestico sorrisi (16/02/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)
 I picciriddi nun si toccanu (08/02/2019)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10485 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 11017 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com



L'ebook del giorno

Il fu Mattia Pascal

"Il fu Mattia Pascal" è un celebre romanzo di Luigi Pirandello che apparve dapprima a puntate sulla rivista (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

I picciriddi nun si toccanu

Dialettali
Quannu u Suli risplenni
l’oscedditti currunu
nto celu acchiana nu cantu
rumurusu e riccu di culuri

sunnu i criaturi ca jocanu
a mucciaredda e cu lu palluni...

picciriddi ca vonnu sulu sugnari
picciriddi ca nun si toccanu
animi ‘nnucenti ca nun hannu curpa

troppu spissu chiancinu
e senza sapiri u mutivu
si scantanu... quannu si va’ curcanu
e quannu nuddu i po’ ajutari.

Omu, vastasu e lurdu,
tintu e ‘ngrassciatu
s’ammuccia ntu scuru
e comu lu cacciaturi, ca punta l’armalu,
cu nu corpu ri scupetta
si futti a vita e l’innucenza...

...omu senza cori
e senza arma ntu pettu
appò si lava a cuscenza...

a liggi nun è liggi
e iddu nun paga nenti

cristianu o parrinu
nun fa diffirenza...
nu segnu ri cruci
e cu subisci resta sulu

cu violenta
patteggia a pena
e cu giustizia cerca
pò jettari sulu vuci...

vuci e chianti pì tutta a vita
e nuatri ranni tutti muti

fingennu ranni duluri
e pritinnennu lu veru rispettu.

Simmu boni a criticari
a pistiari paroli cu li peri
a fari discussi ri palmentu...
quannu toccanu i figghi di l’autri
susiri a testa è cchiù semplici

i liggi si ponnu ammucciari
e cu ha sbagghiatu resta libbiru...
libbiru comu lu ventu
libbiru comu aieri...
pi rialari suffirenza
e autru turmentu.


Giacomo Scimonelli 08/02/2019 12:07| 10| 161 104


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale - Donato Leo - Franca Merighi - Marinella Fois - carla composto - Alberto De Matteis
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«bello questo tuo modo di verseggiare
e il fascino del dialetto
in un tema importante e sentito.
Emozione! Molto, molto apprezzata elogi di cuore!»
Club ScrivereStefana Pieretti (08/02/2019) Modifica questo commento

«I nostri figli vengono prima di qualsiasi altra
cosa al mondo, e vanno protetti da ogni
pericolo
Versi apprezzati»
Club ScrivereSilvia De Angelis (08/02/2019) Modifica questo commento

«I bambini sono il nostro futuro e si dovrebbe avere il massimo rispetto per queste anime candide.
Non si può togliere a loro l’innocenza e la vita e poi farla franca.
È un crimine contro l’umanità la violenza su un bambino ma ci sono in giro mostri che commettono questi crimini e senza avere nessun rimorso, senza sentire la voce della coscienza. Nonostante il tema importante trattato il Poeta è riuscito a scrivere meravigliosi versi in vernacolo senza retorica.»
Club ScrivereSara Acireale (08/02/2019) Modifica questo commento

«Profonda riflessione in questi versi che dovrebbero far reagire tutte le coscienze.
La violenza sui minori è un atto da reprimere in modo forte e ognuno deve segnalare ed intervenire. È scritto nel Vangelo chi fa del male ai piccoli gli venga legata una macina al collo e gettato in mare. Molto sentita.»
Club Scriveremoreno marzoli (08/02/2019) Modifica questo commento

«Caro Giacomo, anche se non capisco il siciliano, intuisco il tuo accorato appello per i bambini e mi unisco al tuo pensiero. I bambini non si toccano, mai!»
Club ScrivereMauro Maschiella (08/02/2019) Modifica questo commento

«Con molta difficoltà sono riuscita a decifrare il dialetto siciliano, che se letto e riletto, alla fine si può capire il senso delle parole... e mi hanno fatto doppio effetto! Si! perché in queste parole ho "sentito" la rabbia e lo schifo che il nostro bravo Autore ha messo in ogni verso, e la impotenza davanti ad una legge che rimane indifferente, mentre il MOSTRO rimane libero per attaccare ancora... Molto vera, e molto sentita. Complimenti sinceri.»
Club ScrivereFranca Merighi (08/02/2019) Modifica questo commento

«Tema molto delicato che fa riflettere. I bambini non si toccano, osserva l’autore, nei suoi versi. Ma la legge che fa, dov’è quando accadono fatti ingiustificati? Bravo come sempre, Giacomo, a donare testi di riflessione!»
Club ScrivereMarinella Fois (08/02/2019) Modifica questo commento

«bellissima lirica una giusta condanna
per chi osa toccare un bambino versi
in vernacolo siciliano che prendono il
lettore sempre valente l’autore elogio»
Club Scriverecarla composto (10/02/2019) Modifica questo commento

«I bambini non si toccano...è il grido accorato di questa poesia. Leggendo e rileggendo questi versi dai toni forti, stilati in dialetto, direi meglio in lingua siciliana, mi son venute in mente le parole dure e forti di Gesù: "Chi scandalizza anche uno solo di questi
bambini sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina da mulino e fosse gettato negli abissi del mare".
E Giovenale afferma che al bambino è dovuta la massima riverenza... maxina debetur puero reverentia. Il nostro Autore Scimonelli usa durissime parole contro chi violenta i bambini... cristianu o parrinu nun fa diffirenza. Tema molto attuale, di estrema delicatezza che induce tutti ad una seria riflessione ed esame di coscienza. È doveroso ricordare.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (10/02/2019) Modifica questo commento

«Giacomo espone in modo chiaro la piaga che affligge
la nostra società,
non avere rispetto di NIENTE, immoralita
che diventa insegnamento dilaga nella
nostra anima.
Versi che fanno riflettere,
parolore che nel nostro dialetto
diventano macigni per chi crede ancora
nel rispetto.
Tanto piaciuta.»
Club ScriverePino Gaudino (10/02/2019) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Felice giornata poeta (Silvia De Angelis)

smiley Fai sempre riflettere Poeta S (Sara Acireale)

smiley Molto profonda. Un caro saluto Giacomo (moreno marzoli)

smiley condivido le parole di moreno marzoli (Adele Vincenti)

smiley a difendere i bambini. (Mauro Maschiella)

smiley Bravissiomo (Mauro Maschiella)

smiley Guai a chi percuote i bambini. Sono il futuro. (Donato Leo)

smiley Peccato che non riesco a combrendere. comunque cia (Umberto De Vita)

smiley guai a loro... bella giacomo S con piacere (carla composto)

smiley Tema molto forte sf. (Alberto De Matteis)

smiley amico poeta (Pino Gaudino)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Chi ha letto questa poesia recentemente ha anche letto:
Sogno di carla composto

Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it