3078 visitatori in 24 ore
 185 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il tempo stringe (07/01/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 Dimmi che voglia hai (18/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10229 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 10897 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com



L'ebook del giorno

La Badessa di Castro

"La Badessa di Castro" narra l'amore travagliato tra una fanciulla di illustri origini, Elena di Campireali, (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

Il mio urlo

Introspezione
In ginocchio
testa china
non alzo lo sguardo
avvolto nel silenzio
aspetto l'ennesima sfida.
Evito i sospiri
resto zitto
osservo i miei pensieri
rileggo momenti passati
pianti e sorrisi di oggi e di ieri.
Mi isolo dal mondo
ipnotizzo i tormenti
gioie e dolori sono andati
fan parte della vita
ritorneranno con nuove vesti
con nuovi colori.

Interrogo la coscienza
coscienza amica
coscienza per un tratto di vita accantonata
coscienza che adesso mi strattona
mi mette all'angolo
davanti crude verità mi abbandona
mi relega accantonandomi al buio
mi strazia perché non merito.

Coscienza
mi schiaffeggi per i tanti errori
per ciò che ho dentro.
Nemmeno tu accetti ciò che sono
quello che la mia anima vuole urlare
il tormento che mi devasta.
Non sentirsi totalmente vivo
ma semplicemente un ibrido.
Quel dubbio che avanza
la paura mi pugnala
semplice presenza estranea in questa vita
vita che silenziosa mi sfida.
Sì,questo son io
un parente stretto dell'eterna sconfitta.

Coscienza
dicono
che sei lontana dal mio cuore
che non mi appartieni.
Ma tu vivi in me
sai come ferirmi
conosci tutti i miei perché
non sai mentirmi
mi tieni al guinzaglio
mi sfiori quando si avvicina uno sbaglio
mi strattoni e allontani.
Davanti nuove emozioni
blocchi piedi e mani
sorridi asciugando lacrime amare
zittisci il mio cuore bambino
svegliandomi da fantasie troppo umane.

Coscienza
sorella dell'anima mia
non è una supplica
non elemosino un sorriso.
Urlo ed incido
con nero inchiostro
semplice malinconia.
Ennesimo sfogo
su bianco foglio
ennesimo grido
accanto al precipizio.
No, io non mollo
resisto e m'inchino
al dolore
al destino.
Io
uomo sognatore
uomo troppo bambino...



Giacomo Scimonelli 24/01/2012 22:03| 28| 2751 2469


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale - Grazia Bianco - rosanna gazzaniga - carla composto - Cristina Pinochi
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«autodeterminazione titanica espressa in questo howl dell'autore che ci regala una pregiata lettura molto piaciuta e condivisa. cmpl. fiocco»
PULSE Morganti Paolo (24/01/2012) Modifica questo commento

«Il poeta interroga la propria coscienza sul suo passato, sui vari errori commessi e ho l'impressione che sia troppo severo con se stesso...È un'interessante poesia introspettiva e sembra una continua analisi verso l'inconscio... La chiusa è un grido di ribellione "io non mollo, resisto e m'inchino al dolore, al destino"...»
Club ScrivereSara Acireale (24/01/2012) Modifica questo commento

«E' quel cuore bambino che troverà la forza di ribellarsi e lottare ancora, se sono sette gli anni delle vacche magre... passeranno! E' molto ytriste questa introspezione in cui l'autore si punisce a dismisura. Ha spogliato l'anima regalando a chi legge emozione pura»
Club ScriverePierangela Fleri (24/01/2012) Modifica questo commento

«Questo silenzioso urlo è una dolce malinconia che non elemosina ma scrive... quasi impotente, davanti ad una coscienza che osserva la vita svolgersi dentro e fuori un cuore bambino. La paura fa parte della nostra esistenza...
Straordinario dialogo... Apprezzatissima, Giacomo.»
Elle (24/01/2012) Modifica questo commento

«Valida poesia d'introspezione, un'analisi del proprio io, al quale chiede un po' troppo poesia bella, ben stilata che esplica un animo alquanto sensibiel. Piaciutissima.»
Grazia Denaro (25/01/2012) Modifica questo commento

«Un'autoanalisi della propria personalità, da cui traspela un forte senso di immaturità, che ha cagionato eventi spiacevoli, ancora vivi nella coscienza, titubante
di un radicale cambiamento in un percorso di vita...
Poesia molto apprezzata»
Club ScrivereSilvia De Angelis (25/01/2012) Modifica questo commento

«Con questo urlo angoscioso l'anima si ribella ad una coscienza severa che la mette senmpre di fronte a sè stessa, ai suoi errori, alle sue responsabilità, senza indulgenze... senza comprensione per il suo essere semplicemente umana. Splendidi e sofferti versi che apprezzo e condivido profondamente.»
Donatella Pezzino (25/01/2012) Modifica questo commento

«Credo che i primi a doverci accettare siamo noi e finché non riusciamo a farlo non riusciamo a star bene con noi stessi...
Poesia introspettiva molto intima, apprezzata.»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (25/01/2012) Modifica questo commento

«una sofferta poesia che evidenzia il tormento nell'anima del poeta, avere coscienza e redicontarsi con gli errori compiuti, e soffrirne, ottima poesia complimenti»
Citarei Loretta Margherita (25/01/2012) Modifica questo commento

«Stavolgente urlo interiore... malinconia che invade la coscienza di un vulnerabile animo... un dialogo apprezzatissimo. Lirica molto profonda, intensa di un valore assoluto... complimenti!»
elena leica (26/01/2012) Modifica questo commento

«Una splendica lirica espressa in versi che si fanno leggere con molto piacere... si giunge alla chiusa con un ritmo eccellente e la chiusa sugella in modo degno queta analisi introspettiva molto interessante. Plauso al'Autore!»
Club ScrivereDuilio Martino (26/01/2012) Modifica questo commento

«Giacomo, no, non devi ogni volta colpevolizzarti per ciò che è stato. Sappiamo, siamo consapevoli, di avere sempre un'altra opportunità, finché c'è vita. E tu, non devi mollare, assolutamente, devi farcela! La tua poesia esterna, alla perfezione, la tua sofferenza. E' molto bella e coinvolgente, bravo!»
Libera Mastropaolo (26/01/2012) Modifica questo commento

«un profondo viaggio nel proprio sentiero segreto, forte e sincero l'urlo dell'anima invasa1»
Club ScrivereGrazia Bianco (26/01/2012) Modifica questo commento

«Ho infiocchettato e segnalato questo capolavoro introspettivo, ancora prima di commentarti, perché leggerti mi ha lasciato senza fiato. E'cosi dolorosa, così dura nella sue esposizione. Confrontarsi così a fondo con la propria Coscienza e dialogarci quasi con la ribellione dell'Anima, non è facile, perché le motivazioni del male dell'Anima, sono sempre motivazioni inconsce, inaccessibili alla nostra coscienza, dato che fanno parte del patrimonio in parte genetico, in parte ambientale che ci portiamo dietro dall'infanzia, ma tu ne hai fatto un'interpretazione coraggiosa e cristallina ed io m'inchino davvero al tuo URLO POETICO. !»
Jade (26/01/2012) Modifica questo commento

«SPLENDIDA... un cammino dentro l'anima... dentro se stessi dove si cercano colpe e risposte ancora aperte, malinconia e dolore si trasformano in parole urlate per farle leggere a chi non vuole sentire.
Ma nonostante la sofferenza, la voglia di vivere non cessa, la forza di lottare, di credere che ancora c' è speranza per ritrovare i sorrisi spenti in nuove emozioni... e la fiducia in se stessi...
Complimenti un viaggio molto molto difficile e ben scritto.»
Club ScrivereRita Cottone (27/01/2012) Modifica questo commento

«combattere con se stessi affinché l'anima cresca più forte e vigorosa e chinare il capo davanti agli scossoni della propria coscienza, tema difficile e tu primeggi sempre»
Bruna Lanza (27/01/2012) Modifica questo commento

«Un parente stretto dell'eterna sconfitta... parole amare che colpiscono come un pugno. Lirica introspettiva di grande livello, magnifica. Il poeta non urla, è solo il forte lamento di una sensibilità estrema, che coinvolge e sconvolge! Mi ha emozionata!»
rosanna gazzaniga (27/01/2012) Modifica questo commento

«Malinconica analisi introspettiva in cui il poeta, a confronto con la propria coscienza, si lascia schiaffeggiare per ciò che ha dentro, per quelli che ritiene siano i suoi tanti errori. Si sente parente stretto dell'eterna sconfitta, ma resiste e s'inchina al destino
Scopre infine ciò che già sapeva: di essere un uomo sognatore troppo bambino.»
Luisa Pira (27/01/2012) Modifica questo commento

«Poesia introspettiva in cui l'anima si ribella di fronte agli errori commessi. Apprezzo e condivido questi versi che segnalo e conservo»
elisabetta tegas (27/01/2012) Modifica questo commento

«Giacomo chiunque interroghi la propria coscienza è già pulito dentro. La poesia è bellissima e ne ho capito l'intimo messaggio. Cerchiamo tutti di essere quanto più vicini a noi stessi. E' l'unica cosa che conta. Apprezzo molto le tue poesie.»
Alessandro Spirito (28/01/2012) Modifica questo commento

«un malinconico urlo e uno viaggio introspettivo davvero coinvolgente e sconvolgente... complimenti»
Marco Passavanti (28/01/2012) Modifica questo commento

«Analitica interrogazione. L'uomo che parla con il proprio io, senza maschere, senza pretesti. Ed alla fine si accetta come tale, pur mettendo in risalto le debolezze. Complimenti per la capacità descrittiva nella forma poetica e l'intensità del messaggio.»
Club Scrivereilaria montali (28/01/2012) Modifica questo commento

«profondo viaggio introspettivo nel quale l'anima, la coscienza, vengono chiamate a rispondere di momenti tristi e melanconici, nei quali ... l'urlo di liberazione si libra in alto come volo d'uccello... ma il bravo e sensibile poeta non cede continua il suo cammino, sognando a volte con il bambino che è sempre in noi, poi tornando ad esser adulto pronto a combattere nuove battaglie... lirica intensa e toccante...»
Club Scriverecarla composto (29/01/2012) Modifica questo commento

«un testo molto coinvolgente,
su tutto molto belle la penultima strofa e chiusa...
complimentissimi
ps: complimenti autore della settimana»
EnzoL (30/01/2012) Modifica questo commento

«farsi mettere al muro dalla propria coscienza, ammettendo i propri errori fatti, ma guardare al futuro con occhi di speranza ribellandosi ad un destino ormai scritto!»
Club Scrivereangela fiore (30/01/2012) Modifica questo commento

«»
Club Scrivereangela fiore (30/01/2012) Modifica questo commento

«coscienza, come sovrastruttura sociale dell'anima o eterno conflitto tra ragione e cuore... che poi son la stessa cosa... il risultato non cambia, il conflitto interiore tra ciò che è "giusto" fare e ciò che si vorrebbe fare, e tanto più ci allontaniamo dal nostro reale sentire tanto più infelici ed irrisolti siamo, come ibridi, eternamente sconfitti... da noi stessi... paradossalmente la via della serenità è semplice, siamo noi che non vogliamo vedere...»
Angela Fragiacomo (05/02/2012) Modifica questo commento

«meraviglioso urlo... che sento tanto mio... un guardarsi dentro che emoziona ed appassiona... tutti i miei più sentiti complimenti»
Club ScrivereMidesa (20/02/2012) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it