3753 visitatori in 24 ore
 198 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Addomestico sorrisi (16/02/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)
 I picciriddi nun si toccanu (08/02/2019)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10643 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 11019 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

I decaduti

Tra i più significativi scrittori russi, Gorkij (in russo la parola che egli scelse come pseudonimo vuol dire (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

Ennesima menzogna

Riflessioni
dimenticando il passato
danzanti corpi
cercan conforto

spiazzando presente e futuro
vivono l'attimo
aggrovigliati senza pensieri

mani vogliose dipingono istanti

fragranze sensuali
scivolano sfiorando i fianchi

lingue assetate sorseggiano
umidi piaceri
effluvio dirompente
che libera i sensi...

ma chetato il desio
al quotidian vivere si torna

cuor rinato
dall'ennesima menzogna

prigioniero
falso ipocrita
avvolto da morale che non perdona.



Giacomo Scimonelli 25/05/2012 16:25| 35| 2706


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale - carla composto - Paola Galli - Emanuele Martina - Grazia Bianco
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«In questo modo, il cuore rinato vive. Versi che prendono il lettore. Un stile contenuto ed intenso. Si mente a se stessi con piacere ... a volte ...Ottimo contenuto.
Complimenti!»
Mariasilvia (25/05/2012) Modifica questo commento

«Sarò controccorrente... ma ci sono abituta. Dalle menzogne non può nascere nulla di buono e da questi versi recepisco altro dolore in agguato.
Mi sembra di intuire dal verso
"ma chetato il desio
al quotidian vivere si torna"...
che si tratti di un momento d'amore che non può aver futuro...
La sfida, per me, e' rinascere nella quotidianità che viviamo...è dura ma possibile.
La poesia è ben scritta e sicuramente coinvolgente.»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (25/05/2012) Modifica questo commento

«Anch'io come Cinzia sono controcorrente... non è bene vivere nella menzogna, mi pare di capire che è soltanto attrazione per una donna, magari... passione ma forse non è l'amore vero. L'Amore vero supera qualsiasi ostacolo, non conosce tempo, non conosce spazio, non conosce confine... A cosa servono momenti di passione se poi si sta male, se dopo ci sono i ripensamenti e si soffre? Certamente viviamo in una società falsamente moralista ma il VERO AMORE sfida anche la falsa morale e quindi... non è amore... Come sempre il Poeta riesce a coinvolgere il lettore...»
Club ScrivereSara Acireale (25/05/2012) Modifica questo commento

«desiderio appagato in un attimo di piacere... senza coinvolgimento sentimentale senza amore... si avverte la menzogna... l'ipocrisia prevale... intensa e bella lirica ...ormai questo bravo poeta ci ha abituati al meglio...»
Club Scriverecarla composto (25/05/2012) Modifica questo commento

«Versi particolarmente forti
leggo di un amore che vive l'attimo
che s'inebria della passione ma che
dopo l'impulso sensuale ed emotivo, torna alla propria quotidianità
forse non è amore, o forse
si rinuncia, per un bene superiore...
Bei versi, apprezzata»
Club ScriverePatrizia Ensoli (25/05/2012) Modifica questo commento

«tutto è nelle catene ... subite o volute, perché le motivazioni a non rendersi liberi possono essere infinite, delicate, insormontabili; piaciuta per tema, sentita e condivisa»
Sadness (25/05/2012) Modifica questo commento

«La "vera menzogna" è quel "quotidiano vivere" cui si fa ritorno. Tutto ciò che vive nella passione e spontaneità e magari nel coinvolgimento più profondo dell'amore è "verità"..."realtà". Molto bella.»
lucia curiale (25/05/2012) Modifica questo commento

«un amore adulterino è sempre fondato sulla menzogna, così come quell'amore basato solo sul sesso, passionali e suggestive le istantanee scritte, apprezzatissima»
Citarei Loretta Margherita (25/05/2012) Modifica questo commento

«Forse sarò all’antica – ma un amore così dubito che possa passare inosservato – sotto sotto un minimo di dubbio sicuramente avrà preso piede ed al risveglio, difficile sarà poter guardare in faccia chi sino a quel mommento era parte di noi – gli occhi parlano sempre!.»
Club ScrivereBerta Biagini (25/05/2012) Modifica questo commento

«corpi che si amano lasciandosi trascinare dai sensi dimenticando la realtà che li circonda, vivono la passione senza pensare, ma placato il desiderio il cuore torna ad essere più afflitto di prima perché abitato da una morale che non perdona cedimenti del corpo...»
rstorace (25/05/2012) Modifica questo commento

«Condivido il pensiero di Sara e Cinzia non è bello vivere nella menzogna... Una bella poesia, complimenti»
elisabetta tegas (26/05/2012) Modifica questo commento

«Con la consueta maestria l'autore dipinge con trasporto attimi di evasione, di desiderio in cerca di conforto per poi ritornare al vivere quotidiano prigioniero di una morale che non perdona... Versi altamente coinvolgenti e spesso reali, molto piaciuti e apprezzati...»
Club ScrivereEla Gentile (26/05/2012) Modifica questo commento

«Può accadere a tutti un momento di sbandamento, ma se siamo supportati da un amore vero, si ritorna per farsi perdonare... ma senza rimpianti per ciò che si lascia. Non c'è vero ritorno se ci si sente prigionieri di una morale, sarebbe un accomodamento. C'è vero ritorno se si sente quel senso di appartenenza che ci fà sentire liberi, altrimenti non è scegliere, ma solo un subire accettando di vivere nella menzogna. Non è un anello al dito o una firma che legittima un'amore, ma l'amore stesso. Faccia chiarezza dentro di sè, l'autore, perché non c'è rinascita nella menzogna, no!»
Anna62 (26/05/2012) Modifica questo commento

«uno sbaglio resta sempre uno sbaglio ma nell'attimo stesso in cui se ne prende coscienza deve essere dimenticato altrimenti avvelena la vita futura rendendola sterile e vuota. Chi accetta di perdonare e chi accetta di essere perdonato deve imparare a camminare di nuovo... dimenticando definitivamente i passi antichi, versi importanti e dolorosi i tuoi caro amico»
Bruna Lanza (26/05/2012) Modifica questo commento

«Grande stile per una ottima lirica. Lacrime di coccodrillo verrebbe da dire... ma chissà magari dagli errori potremo trarre giovamenti.
Mi è piaciuta particolarmente la chiusa...
Amo questa frustata finale che si contrappone al poetico narrato.
Splendida F*S»
Club ScrivereDuilio Martino (26/05/2012) Modifica questo commento

«amara riflessione che condivido!! in fondo molto spesso viviamo mentendo a noi stessi, forse persino senza accorgercene!! perciò non c'è nulla di più bello e giusto lasciarsi andare seppure rubando attimi al desiderio d'un momento!!in esso si sprigiona il sentimento d'una vita, ed è terapico per l'anima ed il corpo!!!complimenti!!»
Club ScriverePaola Galli (26/05/2012) Modifica questo commento

«è qualcosa che non capisco, io non riesco a mentire, cioè sono prorpio non omologato a farlo, ma come si fà a vivere nella menzogna? a riuscire a nascondere qualcosa? e poi a chi ami... non conprendo... bellissima lirica, segnaloe condivido»
Emanuele Martina (26/05/2012) Modifica questo commento

«Appagato il desiderio il ritorno alla quotidianità può fare ancora più male, i sensi di colpa distruggono l'essere umano proprio perché si è avvolti da una morale che non perdona; molto apprezzata.»
Laura Di Vincenzo (26/05/2012) Modifica questo commento

«"Errare humanum est, perseverare autem diabolicum"! il poeta lascia intendere un coivolgimento che persiste in una realtà che gli sta stretta, ma quando si è a un bivio bisogna scegliere per il meglio. la duplicità e la menzogna non portano a nulla di buono e suscitano grandi sensi di colpa che logorano i rapporti e anche l'esistenza. Il tema trattato è molto attuale e il poeta lo espone con la consueta maestria, coinvolgendo il lettore.»
maria cavallaro (26/05/2012) Modifica questo commento

«Già i primi versi di questa poesia parlano del pensiero che l'autore vuole trasmetterci e dai quali si capisce quanto dolore, nonostante il coinvolgimento assoluto che può esserci, transita poi nell'accorgersi che non si può parlare di amore, solamente per dare conforto ad un passato da dimenticare, così come l'autore stesso ci confessa. L'amore ha altri lidi, altre sfere a cui attingere amore vero, sentimento puro, perché alla fine del viaggio ci si accorge che non è servito a niente, che si è ancora di più prigionieri con sè stessi e quel che è peggio si diventa ipocriti con la vita! Poesia che fa riflettere ed egregiamente scritta da un cuore sensibile che con efficacia trasmette emozioni e coinvolgimento totale. Complimenti di cuore!»
Club ScrivereRita Minniti (26/05/2012) Modifica questo commento

«Versi belli ed intensi dedicati alle contraddizioni della vita affettiva, allo scollamento tra noia della vita quotidiana e trasgressione, vissuta sotto il velo della menzogna.»
Luisa Pira (27/05/2012) Modifica questo commento

«Nella menzogna non vi è alcuna rinascita, ma solo illusioni e alla lunga si rimane invischiati. Quella porta è sempre aperta entrare non costa, e l'odore di quelle fragranze sensuali attira, ma i rimorsi che verranno sono sempre alla fine, durante il percorso inverso di quella porta. La menzogna opprime la mente e nessuna maschera potrà celare la sua incombenza. Notevole nello stile ben scritta.»
Salvatore Testa (27/05/2012) Modifica questo commento

«Hai ben descritto ciò che si prova e quanto sia effimero un incontro di soli sensi... poi si ritorna alla realtà e il cuore ha bisogno d'altro...»
Elle (27/05/2012) Modifica questo commento

«quando all'emozione dei sentimenti si sostituisce l'amaro dell'inganno... di un dolore sottile che si incunea nell'anima...»
Club ScrivereMidesa (27/05/2012) Modifica questo commento

«Vivere del solo attimo in cui si dimentica del passato, mentre non conta il futuro, quell'attimo che solo può dare la sensazione di staccarsi dal resto del mondo e di appagare la sete d'amore di cui resta solo l'amaro quando ci si accorge che sono false sensazioni.
Bella poesia e ben scritta con note dolorose che fanno ben riflettere... complimenti all'autore»
Club ScrivereShelly Nicole Del Santo (27/05/2012) Modifica questo commento

«l'intensità di questa lirica stupenda tocca in modo magistrale i tasti dell'anima. davvero ben scritta, profonda»
Fantaghirò (27/05/2012) Modifica questo commento

«Toccante opera.
Ricca di pura verità.
L'autore descrive con intense parole il senso della menzogna... in questo reale contesto...
Complimenti per la bravura poetica che stupisce sempre di più.»
elena leica (28/05/2012) Modifica questo commento

«La menzogna, quale veleno che corrode la mente ed il cuore. Poesia stilata mirabilmente dall'autore che fa della poesia la sua grande arte.»
Gianny Mirra (28/05/2012) Modifica questo commento

«Stridente il contrasto fra la passione che anima la prima parte della lirica e la freddezza glaciale che cala alla fine, si sente forte nell'anima e travolge con il suo richiamo ad una triste realtà...la menzogna.
Bellissima opera che mi ha profondamente colpita per stile e contenuto, plauso ammirato.»
Donatella Pezzino (28/05/2012) Modifica questo commento

«eh già,
una volta bruciato ogni singola stilla di passione si torna
in modo inesorabile con i piedi per terra...
li dove il grigiore ci ricopre e poco di magico resta...
ottima lirica»
EnzoL (28/05/2012) Modifica questo commento

«la falsa morale spesso mortifica l'essere. Bellissima questa lirica tra note sensuali e profonda riflessione introspettiva. Elegante e curata, complimenti. Molto apprezzata.»
Laura Maira (28/05/2012) Modifica questo commento

«La tristezza, il dolore, il rancore, sono sentimenti che possono essere rimossi unendoci un po\' di più, dentro frammenti che cancellano, che ti fanno morire e rinasccere, ma trascorsa l'enfasi, la realtà ci offre un altro risveglio. Molto bene scritta, piaciuta moltissomo, complimenti»
Daniela Pacelli (28/05/2012) Modifica questo commento

«un pizzico di egoismo a volte serve per andare avanti non sempre si possono sopprimere i nostri voleri, veri e propri attimi di isolamento dal mondo... versi di grande intensità...»
Club Scrivereangela fiore (29/05/2012) Modifica questo commento

«la menzogna non vive a lungo e presto la verità nasce lasciando allo scoperto il cuore dolente .dagli errori si rinasce e si cresce... coinvolgente come non mai...»
Club ScrivereGrazia Bianco (30/05/2012) Modifica questo commento

«La ...menzogna... non apre mai le braccia al puro amore, è dibattersi di sensi, presi nel vortice della passione dell'attimo... poi distolto quell'alone, ritorna la solita ragione e il cuore vuoto di sensazione... Versi belli e puliti... complimenti!»
Giancarlo Fiaschi (31/05/2012) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it