3840 visitatori in 24 ore
 232 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Addomestico sorrisi (16/02/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)
 I picciriddi nun si toccanu (08/02/2019)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10641 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 11019 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 11/01/2019
 il giorno 26/08/2016
 il giorno 13/07/2016
 il giorno 08/09/2014
 il giorno 25/07/2013
 il giorno 17/07/2012

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

La locandiera

La vicenda ruota intorno a Mirandolina, proprietaria di una locanda dove alloggiano due avvenenti signori, il Marchese (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

Poesia del concorso Violenza sulle donne

Nessun amore plagia e offende

Donne
tetro istante interminabile
l'urlo incatena
la dignità annienta

l'orco si presenta senza avviso
inutile implorare aiuto
non serve
foga assassina ha già deciso!

nel dopo silenzioso
anima e corpo trafitti
nodo alla gola
umiliante e doloroso

come celare inaudita offesa
dinanzi mondo cieco e sordo
[...creatura umiliata non confessa...]

vittima muta si autoaccusa
speranze inesistenti scagionano il mostro
assurda malvagità bruta
pugnala lacerando ogni dolce ricordo

Donna coraggiosa
alza lo sguardo
nessuna colpa t'incatena
riconosci lo sfregio e sogna

nessun amore plagia e offende...
il sentimento accarezza senza scolpire pena
schiaffi e insulti non son la regola

Donna
la vita t'appartiene
trema e urla
in te vive dolcezza innocente

accantona rimorso e paura
perché dal tuo cuore nasce e vola
l'innata forza che non s'arrende...




Giacomo Scimonelli 17/10/2014 10:56| 24| 2521


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Donato Leo - carla composto - Giovanni Chianese - Rosita Bottigliero - Elena Spataru - Sara Acireale - daniela dessì - Paola Galli
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«Penso a tutte le Donne che nonostante le continue violenze fisiche e psicologiche a cui sono sottoposte non riescono a ribellarsi e si sentono colpevoli. La colpa è della società che sottovaluta o addirittura colpevolizza chi subisce violenza. La giustizia non è equa per questi mostri che non solo non hanno una giusta pena ma in alcuni casi nemmeno entreranno in carcere. Resto sempre dell'idea che violenze fisiche e psicologiche fatte ai danni di Donne, bambini e indifesi debbano essere sempre punite con il massimo della pena. Le violenze sono reati GRAVISSIMI e non credo ai pentimenti.»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«La violenza ai danni delle donne, spesso scaturisce anche in uxoricidio. L'autore ha ben focalizzato un annoso problema, il più delle volte sottovalutato.»
Club ScrivereDonato Leo (17/10/2014) Modifica questo commento

«Applaudo silenziosamente la tua intensa e profonda sensibilità....»
Anna Eustacchi (17/10/2014) Modifica questo commento

«No, non esiste amore in un uomo che umilia con parole e azioni la donna che dice di amare... Molto intensa e vera»
Club ScrivereLina Sirianni (17/10/2014) Modifica questo commento

«l'amore vero é rispetto e non violenza abuso... sensibile e valente poeta che in righe di ottima poesia tratta un tema dei più gravi, se non il più grave sono con lui in ogni parola scritta... il mio sincero plauso»
Club Scriverecarla composto (17/10/2014) Modifica questo commento

«Quotidiani annunci di violenze sono cronache d'incredulità per un popolo civile. A quanto pare il sommerso tra le mura di città tecnologiche viene a galla quanto si è già consumato il macabro pasto, e pensare che se si potesse evitare una tragedia annunciata non avrebbe spazio la recrudescenza di un secondo atto. Leggi troppo indulgenti verso quei mostri di violenze che spesso decretano la morte di povere vittime, sono ignobile beffa ai diritti umani. Una poesia ben stilata che ben esaurisce le lese dignità su donne, bambini e anziani. Questa bella lirica non può passare inosservata alla vista d'elegante vetrina.»
Giovanni Chianese (17/10/2014) Modifica questo commento

«L'Amore è anche e sopratutto lo scambio reciproco d'Amore, chi sovrasta l'altro rende impuro l'amore ... e la donna che sempre si propone alle volte si sottomette involontariamente per, un lasciar calmare le acque... pura apparenza perché il fango sempre si deposita fino a renderle torbide.»
piera tola (17/10/2014) Modifica questo commento

«meritevole lode poetica... condivido profondamente la nota.
troppe vittime silenti di mostri in liberta.!!!
ancor oggigiorno anime in pena subiscono violenza... sentendosi in colpa .
la colpa non è della donna, ma di esseri arroganti e prepotenti che dell'amore nn sanno il che ben minimo significato.
la donna va protetta, i mostri devono pagare le conseguenze della loro meschina crudeltà
complimenti sinceri al valente autore che con versi profondi ha toccato un tasto dolente di questa insana società.»
rita damonte (17/10/2014) Modifica questo commento

«La forza delle donne ...poesia che sottolinea la bellezza del cuore. ...
Versi che suscitano grande sensibilità. ... molto apprezzata»
Club ScrivereRosita Bottigliero (17/10/2014) Modifica questo commento

«Un problema drammatico, che non accenna a diminuire nel tempo, abilmente affrontato
dall'autore in questi splendidi versi
Poesia apprezzata»
Club ScrivereSilvia De Angelis (17/10/2014) Modifica questo commento

«a volte le parole da esprimere lo sdegno non si trovano, ma questa fantastica con grazia poetica supina e quantifica l'effetto che qui meravigliosamente fa rilucere il vero che determina l'abominevole, e conduce il sacrificio di vergogna che affronta la donna con stupenda eleganza espressiva... mirabile poesia... molto apprezzata... lode»
Splendido Leotta Michele (17/10/2014) Modifica questo commento

«Purtroppo il tempo passa e niente cambia anzi, sembra che certi tipi trovino sempre più gusto a far soffrire – quasi che abbiano un tornaconto da noi purtroppo indefinibile. Verrebbe da buttare fuori certe parole …, ma credo proprio che convenga tacere.»
Club ScrivereBerta Biagini (17/10/2014) Modifica questo commento

«Condivido i versi del Poeta e anche la nota. Se ci fossero pene più severe per chi usa violenza contro le donne, se ci fosse una rete di solidarietà attorno alla vittima. se... se tutto fosse diverso ci sarebbero meno viottime di violenza. Ha ragione il Poeta, la donna deve essere coraggiosa e denunciare ma deve essere aiutata a farlo, il violento deve essere allontanato e invece... il più delle volte le forze dell'ordine minimizzano il grave problema»
Club ScrivereSara Acireale (17/10/2014) Modifica questo commento

«l'Amore quello vero non conoscenza sofferenza, versi che toccano il cuore per la veridicità e la sensibilità dell'Autore nell'esporre in versi questo delicato tema ...molto apprezzata»
Club Scrivereangela fiore (17/10/2014) Modifica questo commento

«Infinite le riflessioni che questi versi raccontano con delicato dolore quanto rabbia. Inefficace la svolta a quanto di deplorevole si ha davanti agli occhi, sempre più spesso, sempre con le stesse modalità efferate. Non c'è scampo allo svolgersi di situazioni che mietono vittime su vittime, senza per altro avere un'adeguata condanna, affinché finisca questo disumano comportamento. Questi versi lasciano tanto amaro in bocca, impotenza. Ma... sono versi di una bellezza che incanta e che tocca fin dentro l'anima, scritti con l'inchiostro indelebile di chi è sensibile, di chi crede nell'amore puro verso chi è fragile e indifeso. Poesia coinvolgente come lo è la musica di sottofondo.»
Club ScrivereRita Minniti (17/10/2014) Modifica questo commento

«Condanno ogni forma di violenza e credo che in Italia si debba cominciare a fare seriamente giustizia perché non è possibile vedere che crimini gravissimi non vengono mai adeguatamente puniti...
Poesia che si sofferma in maniera dettagliata sulla violenza alle donne e sui vari aspetti del problema, molto apprezzata.»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (17/10/2014) Modifica questo commento

«Gioco facile violare una donna, mentre si offende il corpo ...lei stessa offende la sua anima perché mai più si ritroverà, per lei ci saranno solo angoli bui dove morire ogni giorno come se il tempo la deridesse azzerando sempre le sue ore, complimenti all'autore.»
Bruna Lanza (17/10/2014) Modifica questo commento

«Versi molto incisivi sul fenomeno della violenza soprattutto su donne e bambini che dilaga sempre più e la cronaca ne è piena. E condivido con l'autore sul fatto che molte donne per amore e vergogna tentano di nascondere e non raccontare la verità, rischiando anche, a volte, di andare incontro alla morte. all'autore che negli ultimi versi incita le donne a non avere vergogna e rimorso e usare la forza insita nel loro cuore e difendere la vita. Complimenti all'autore per la sua sensibilità e bravura.»
Club ScrivereEla Gentile (17/10/2014) Modifica questo commento

«Condivido il pensiero del poeta... se la società prestasse maggior attenzione ai problemi delle donne e ci fosse un inasprimento delle pene verso coloro che abusano, usano violenza, maltrattano e torturano le donne sino ad ucciderle fisicamente e psicologicamente forse costoro troverebbero il coraggio di denunciare e la forza di ribellarsi senza più sottomettersi a uomini detestabili, ci sarebbero meno vittime innocenti e diminuirebbe il numero delle morti di cui sentiamo parlare sui giornali sino alla nausea, fatti di cronaca sempre nuovi riportati con tristezza quasi ogni giorno.»
daniela dessì (18/10/2014) Modifica questo commento

«Oltre, oltre la paura e la vergogna, oltre il senso di rimorso, oltre il pensiero assurdo di esserlo meritato, andare oltre, ed andare incontro alla vita, sì, noi donne sappiamo farlo, lo abbiamo innato questo istinto ancestrale che ci ha permesso di sopravvivere a millenni di violenze e di sopraffazioni. Si, possiamo e dobbiamo. Ma penso che dobbiamo avere la forza di non farla passare liscia a chi ci viola, a chi ci picchia, a chi ci violenta corpo ed anima, denuncia, con coraggio immane, ma urlare al mondo indicando l'orco. Sempre, chiunque egli sia. Poesia di dolorosa verità, l'autore non si lascia prendere dal pietismo ma con mano delicata accarezza le ferite dell'anima portando dolcezza e lenimento. E di questo, da donna, ringrazio»
Club ScrivereAnnamaria Barone (18/10/2014) Modifica questo commento

«La violenza offende il corpo ma offende principalmente la dignità di una donna. E chi si serve di atti di violenza è un uomo debole ed insicuro che scaraventa le sue frustrazioni su colei che dovrebbe, piuttosto, amare e proteggere, farla sentire speciale. E invece il mostro si arroga il diritto di diventare proprietario del suo corpo, della sua vita, della sua libertà ... E' assurdo, tutto ciò, eppure così reale ...
Mi complimento con l'autore per essere riuscito a trattare, con grande trasporto emotivo, questo fenomeno. Una vergogna che affonda le sue radici in un’ eredità culturale arcaica, radicata nel maschio vile e meschino.»
Gianna Occhipinti (19/10/2014) Modifica questo commento

«Per quanto tempo ancora alcune donne sopporteranno la violenza in silenzio prima di uscire allo scoperto? La cultura maschilista millenaria fa di una donna un oggetto privato, un essere da annullare e sottomettere. C'è il mostro in tante case rispettabili... i figli purtroppo respirano questa violenza giornalmente, a volte la ripeteranno... Assurdo ma reale... Applauso e inchino a quest'autore per la sua profonda sensibilità!»
elisabetta tegas (19/10/2014) Modifica questo commento

«Una panoramica molto ampia, a largo raggio sulla piaga sociale, purtroppo sempre più attuale, che riguarda la violenza sulle donne. Molto spesso chi subisce atti di violenza non ha il coraggio di parlarne, tacendo, a volte per timore di non essere compresa, a volte perché si ha paura di colui che ha provocato questa violenza o ancora peggio per un senso di protezione verso questi uomini poco degni di questo nome. L'Autore invita la donna a rialzare la testa, a prendere in mano la propria vita, a far riemergere la propria dignità ferita e condannare piuttosto che subire in virtù della innata forza che contraddistingue ogni donna. Poesia che fa riflettere, condivisa per il contenuto, molto incisiva la forma.»
Club ScriverePaola Vigilante (21/10/2014) Modifica questo commento

«Versi che ben mettono in risalto il gravoso problema sulla violenza della donna ed esortano la la stessa donna a combattere senza paura, affinché possa emergere dai tanti soprusi e ingiustizie. Contenuto che fa riflettere, l'Autore dotato di grande sensibilità ha saputo dare nei dettagli le sue giuste motivazioni. Profonda ed emozionante.»
Salvatore Testa (25/10/2014) Modifica questo commento

«Occorre urlare e demolire i falsi miti e paure, Non esiste nessun essere vivente che possa arrogarsi diritti non suoi. La violenza è grave in quanto tale, non esistono se e ma. Grazie per la condivisione»
Antonella17 (27/11/2014) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it