3741 visitatori in 24 ore
 181 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Addomestico sorrisi (16/02/2019)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)
 I picciriddi nun si toccanu (08/02/2019)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 10643 letture)

Giacomo Scimonelli ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i 11019 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Anna Di Principe
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giacomo Scimonelli? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

I decaduti

Tra i più significativi scrittori russi, Gorkij (in russo la parola che egli scelse come pseudonimo vuol dire (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

Stanco

Introspezione
Stanco...
sono stanco di sognare
di sospirare aggrappandomi alla speranza

stanco di aspettare
mentre inutilmente cerco la mia strada.

Provo a volare
provo a cambiare passo
ma diventano sorde anche le gambe...

ho perso il comando
l’ombra mi abbandona
e restano sole e vuote le mie impronte.

Senza voce e senza ali
si nascondono perfino le parole

parole timide senza coraggio
perse dentro un vortice di consonanti e vocali
al riparo dal buio pesto del passato.

Stanco...
sì...sono stanco

galleggiare a che serve
desiderare e lottare per non affogare
sfiorare le stelle
e ritrovarsi soli e svuotati
con la testa china
e la solita lacrima per amica...
una lacrima che mi accompagna
e sussurra sempre alla mia anima:

ama la vita e non mollare mai...


Giacomo Scimonelli 14/11/2017 12:30| 20| 861


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Franca Merighi - Anna Di Principe - Giovanni Ghione - Anna Rossi - Sara Acireale - Francesco Rossi - Alberto De Matteis - carla composto
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«La stanchezza psicologica a volte supera quella fisica, e l’anima si stanca di sperare, si stanca di guardare in alto, gli occhi si seccano dal pianto e nulla pare venga più in nostro aiuto, ma non è cosi’»
Club ScrivereFranca Merighi (14/11/2017) Modifica questo commento

«La stanchezza potrebbe in alcuni casi essere cronica, mentre la stanchezza normale è dovuto ad un motivo fisico o di gravoso lavoro. Bisogna scoprire da dove viene e perché. Cosìb nsolo si puo’ intervenire per riparare eventuali danni. Un testo che fa riflettere.»
Umberto De Vita (14/11/2017) Modifica questo commento

«Un pessimismo introspettivo che coinvolge il lettore per la vis poetica e la sequenza di immagini forti ed eloquenti. Una stanchezza così descritta che porterebbe alla depressione invece... però un’anima che dovrebbe recepire un messaggio vitale che proviene da una autodifesa... una lacrima. Molto bella.»
Luciano Capaldo (14/11/2017) Modifica questo commento

«Quando le difficoltà della vita diventano o sembrano insormontabili torpore e stanchezza interiore prendono il sopravvento, pensando che ogni azione e comportamento siano inutili.
Di grande impatto emozionale è la chiusa dove il valente Poeta apre un varco (di montaliana memoria) di speranza e di luce. La mia ammirazione per il testo dove si evince uno stato d’animo
vero e sensibile... encomio per l’ottima pubblicazione!»
Club ScrivereAnna Di Principe (14/11/2017) Modifica questo commento

«Ci sono dei momenti in cui l’entusiasmo si affievolisce e subentra una malinconia uno sconforto così ben evidenziato in questa pregevole sincera ed efficace lirica e allora subentra una lacrima sfogo necessario segnale di speranza nella condivisa chiusa di questi encomiabili versi!»
Club ScrivereGiovanni Ghione (14/11/2017) Modifica questo commento

«La stanchezza, a volte, prende il sopravvento e non si ha più la forza di lottare contro un destino avverso. Ci si sente disorientati e senza energia, è come se le cateratte del cielo si fossero scatenate contro di noi. Se non si corre subito ai ripari si può diventare depressi. Allora bisogna chiedere aiuto, uscire dal guscio e, anche con fatica, porgersi al mondo e si sentirà una piccola voce che sussurra: "Ama la vita e non mollare mai".»
Club ScrivereSara Acireale (14/11/2017) Modifica questo commento

«Una lacrima per amica... soccore per dare sollievo ad una stanchezza psicologica e non si limita soltanto a quello, ma sussurra parole d’incoraggiamento. Una lacrima speciale, una vera amica!»
Maria Fiorella Corazza (14/11/2017) Modifica questo commento

«La vita, si sa, e lo dice apertamente anche la Bibbia, è una continua lotta sulla terra, e certamente quando questa lotta è impari, vien la voglia di mollare tutto, abbandonandosi allo sconforto e ad una stanchezza sia fisica che mentale. Ma il bravo Autore nella chiusa avverte che quella lacrima amica che riga le gote di ognuno di noi sussurra al cuore... ama la vita... non mollare mai. Bravo, plauso ed elogio.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (14/11/2017) Modifica questo commento

«La stanchezza appare quando si rincorrono i sogni, senza una luce a cui aggrapparsi, senza una speranza... e ci si ritrova con quell’orma vuota e solitaria, l’unica mano amica che ci rimane è quella goccia sul viso che ci dice di andare avanti... Nonostante tutto. Sentimenti sentiti. Bravo Giacomo»
Emilia Otello (15/11/2017) Modifica questo commento

«può acadere che uno stato di stanchezza possa accompagnarci e toglierci il piacere di vivere di sorridere il buio ci pervade e nulla ha più senso bellissimi versi che arrivano al cuore di
chi legge ...ci si sente soli anche se la speranza ci accompagna bella ed apprezzata
elogio per questa bella lirica»
Club Scriverecarla composto (15/11/2017) Modifica questo commento

«La stanchezza che declama l’autore è solo una stanchezza psicologica che abbatte l’anima, sono le delusioni della vita, le aspettative deluse, il buio in cui si ritrova. Una introspezione amara e sincera, una chiusa rischiarata da quella lacrima che sussurra all’anima di amare la vita e non mollare mai. Versi intensi e sinceri, sfogo liberatorio che condivido in pieno per quel lume di speranza che alla fine apre uno spiraglio. I miei complimenti a questo poeta che apprezzo e ammiro.»
Club ScrivereEla Gentile (15/11/2017) Modifica questo commento

«Tra le righe di questi versi, si sente un flusso di dolore. Uno stato d’animo in declino che l’anima trattiene su questa terra, con un soffio poetico e una lacrima. Bell’introspezione e una chiusa che sa di un’anima che lotta.»
Club ScrivereJosiane Addis (16/11/2017) Modifica questo commento

«...La stanchezza del vivere stringe in una spietata morsa il Poeta... versi che mi ricordano echi foscoliani e non solo... il Poeta ci lascia con un ultimo verso ripieno di Speranza... ti seguiremo, ad oltranza!»
romeo cantoni (16/11/2017) Modifica questo commento

«Molto intensa e vera questa poesia. L’Autore ben descrive la sofferenza dell’anima particolarmente sensibile e inquieta che, malgrado le continue lotte, si ritrova ancora stanca e si chiede perchè...Tuttavia chiude: "Ama la vita e non mollare mai"
Versi particolarmente sentiti»
Club ScrivereLidia Filippi (17/11/2017) Modifica questo commento

«Alle volte anche la speranza tace e non si riesce a starle dietro quando la malinconia reprime il passo. Si è stanchi di guardare oltre, di sentirsi parte di sè senza più avere il coraggio di aspettare, di respirare l’aria in quel voler cambiare le cose per sentirsi meglio. Neppure aggrapparsi a quel qualcosa che potrebbe dare una spinta serve per continuare. E quando il niente compare all’orizzinte non si ha voglia proprio di niente!"Senza voce e senza ali/si nascondono persino le parole, scrive l’autore perché perdono la rotta, perché tacciono in un silenzio muto. Così questa sua indescrivibile stanchezza prende completamente l’anima, dove però una voce dice"ama la vita e non mollare mai", perché non si deve mollare mai, perché la vita va vissuta»
Club ScrivereRita Minniti (18/11/2017) Modifica questo commento

«Cercare ardentemente quella forza interiore che permetta di gestire
la vita con equilibrio, in un percorso complesso, che spesso riserva
attimi di inquietudine
Versi apprezzati»
Club ScrivereSilvia De Angelis (20/11/2017) Modifica questo commento

«Sì, alle volte si viene sopraffatti dalla stanchezza, manca la forza di combattere, di andare avanti ma... non si deve mollare. Complimenti poeta»
Club ScrivereFranca Mugittu (20/11/2017) Modifica questo commento

«Parole che sembrano nascere da un’anima che sta abbandonando ogni sua forza, un’anima che ha sempre sognato, sperato, creduto e che ora è stanca di lottare, aspettare, sperare. Con essa anche noi ci svuotiamo di un vuoto che sa di nulla ed in esso ci perdiamo ma la speranza non muore mai e sarà lei la fiamma che darà calore e luce alla vita. Molto bella e sentita, bella la chiusa. Plauso!»
Club ScrivereAngela Schembri (20/11/2017) Modifica questo commento

«Testo di sconfinato dolore, in un abbandono nella solitudine.
Il sentire svanire ogni forza nell’amara constatazione
del tutto che si avvia alla fine.
Testo mirabile nel descrivere uno stato d’animo infelice,
che vuole solo restare nel silenzio.»
Eolo (02/12/2017) Modifica questo commento

«Questo è il lamento di un’anima tormentata. Si rialza dopo il colpo, riprende la vita quotidiana, forse nessuno si accorge dell’incessante sofferenza, nonché della delusione ingurgitata dalle mancate aspettative di un aiuto, per nulla ricevuto, dal destino. Ma l’autore lo sa, quando arriva la notte dello scoramento ad avvolgergli l’anima, di nuovo solo con se stesso, egli nota di come il mondo sia cambiato, rispetto al sensibilissimo percepire la realtà, divenuta ingrata al bisogno dell’uomo. La pubblicazione sparge sul lettore il seme della meditazione, la quale, darà vita a qualcosa di nuovo. Perdute le illusioni, si affronterà la verità, caduti sotto ai colpi, di nuovo ci si alza, la speranza ferita vivrà, ricordando le sue cicatrici!»
Galante Arcangelo (03/04/2018) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Bellissima opera, altamente significativa. (Galante Arcangelo)

smiley Un amichevole saluto, con un meritato bravo! (Galante Arcangelo)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it