4017 visitatori in 24 ore
 187 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Sono nato il 15 giugno 1971 a Saronno in provincia di Varese e dall’età di 13 anni vivo a Caltagirone in provincia di Catania. Sono educatore presso una comunità di minori da più di vent’anni e amo il mio lavoro. Ho due figli che adoro.
Scrivere mi aiuta a sentirmi meglio quando la tristezza mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Pensier d’oblio
Infinito invisibile

dal tremolio di un sospiro
nasce e si colora
pensier d’oblio

naviga ondeggiando
nel passato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Cercherò il mio posto
Il cielo piange

nemmeno lui
vuole accarezzare
la mia anima in pena

non vuol perdere tempo
con chi si rassegna.

Ha ragione...
ma oggi la nebbia m’incatena
non riesco ad attraversare i rovi
a difendermi dalle spine che mi straziano

il...  leggi...

L’ Intruso
Abbraccia il mar la collina
distesa verde azzurra
tra cielo terso
e acqua cristallina.

Sull’incantevole paesaggio
lo sguardo mio si posa
s’acquieta
insegue tenero connubio
ma non trova le parole...
-coscienza smembrata non ha voce-

Brandelli...  leggi...

Lingue a sonagli
Lingue velenose
Immergendosi
Negli abissi
Glaciali dell’anima
Urtano l’altrui sentire
Eccedendo nel lessico

Variopinte offese
Elegantemente mascherate
Lusingano con celata falsità
Estendendosi
Nei meandri malefici della mente
Ostruendo il...  leggi...

Il mio dolore
Lacrime insistenti mi schiaffeggiano
incolpevoli e silenti chiedon spazio
non indietreggiano
non possono
son figlie del mio sentire
del mio perenne disagio

emozioni e sofferenze
che mai nessuno potrà capire
le mie debolezze
il dolore che ha...  leggi...

Inciampa il verso
Inciampa il verso
libero e vellutato

senza compromessi
vibra e volteggia

senza sospirar
il destino accetta
lo colora ed inventa

involucro chiuso
non rispetta la regola

arieggia lacrimando
solfeggia traballando
nella strofa si...  leggi...

Rido, piango e vivo
Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono...  leggi...

Il mio canto stonato
Silenzio intorno

tutto tace

nessun clamore
nessun conforto

incido pianti
verseggio il dolore
versi semplici
figli del mio cuore...

rima baciata
nell'assonanza trova ristoro

plumbeo sospiro ricamato
cerca...  leggi...

Ho fallito
Testa china
ennesimo risalire lungo la via...

strada soffocante e stretta
tra deviazioni improvvise
che non lasciano scelta

bocca asciutta e lacrime in tasca
pianti da nascondere
sorrisi pronti all’uso

maschere usa e getta
sentenze...  leggi...

Anima al guinzaglio
In silenzio tremo
intingendo sospiri
nel frastuono del giorno

recitando la parte...  leggi...

Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Pensier d’oblio (15/05/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Anima sola (19/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Rinasco e piango (04/04/2020)

Giacomo Scimonelli vi consiglia:
 Indossa le mie mani (02/02/2018)
 È lu destinu ca cumanna (20/04/2018)
 Cercherò il mio posto (11/04/2018)
 Il mio dolore (04/01/2013)
 Patri miu, unni sì (21/05/2019)

La poesia più letta:
 
Piacere reciproco (27/04/2012, 13920 letture)

Giacomo Scimonelli ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giacomo Scimonelli!

Leggi i segnalibri pubblici di Giacomo Scimonelli

Leggi i 11410 commenti di Giacomo Scimonelli

Le raccolte di poesie di Giacomo Scimonelli


Autore del giorno
 il giorno 20/01/2020
 il giorno 20/01/2020
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 12/03/2018 al 18/03/2018.
 settimana dal 20/03/2017 al 26/03/2017.
 settimana dal 16/05/2016 al 22/05/2016.
 settimana dal 08/06/2015 al 14/06/2015.
 settimana dal 26/11/2012 al 02/12/2012.
 settimana dal 18/06/2012 al 24/06/2012.
 settimana dal 23/01/2012 al 29/01/2012.

Autore del mese
 il mese 01/09/2016

Giacomo Scimonelli
ti consiglia questi autori:
 Anna Rossi
 Sara Acireale
 Antonio Biancolillo
 Ela Gentile
 Silvia De Angelis

Seguici su:



Cerca la poesia:



Giacomo Scimonelli in rete:
Invia un messaggio privato a Giacomo Scimonelli.


Giacomo Scimonelli pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tutte le novelle

Questo libro contiene tutte le raccolte di novelle scritte da Giovanni Verga, prima pubblicate su varie riviste e poi in (leggi...)
€ 0,99


Giacomo Scimonelli

Signuruzzu ranni

Dialettali
Virus malarittu nun po’ vinciri
troppu ranni pa vita è l’amuri
uora ‘u putimmu capiri
uora ca luttamnu cu lu duluri.

Nun si movi lu celu
lu ciumi curri
cantanu l’oceduzzi e nun pari veru

nuatri addrizzammu l’auricchia
pì sentiri megghiu

nutizia dopu nutizia
cuntammu li cristiani ca’ morunu
chiddi ‘nfittati, chiddi rintra i spitali...
dutturi, ‘nfirmeri... tutti pari

nuddu scappa da lu curuna
stu morvu è tinto assai
e puru cu avi rinàri
a vita nun sa po’ ccattari.

No... a motti nun talia nta facci

e tuttu lu munnu, sulu oggi
si renni cuntu
de li danni ca’ cumminatu

cù matri Natura
ca’ pì ravveru sa ‘ncazzatu
e susi a vuci, pì farisi sentiri
pì diri
quantu babbi ammu statu.

Virus malarittu, vattinni luntanu
nna lassari stari

ammu caputo e ni scusammu
cu tia e cu li nostri figghi
simmu scantati e vulimmu viviri

e tu, Signuruzzu ranni, viri chiddu ca’ ffari

simmu nti tò manu
nu vaccinu fann’attruvari...

Tu, chi a vita na rialatu
trasi nta menti di lu scienziatu
fa curriri lu so ciriveddu

nun po’ essiri troppu tardi
cc’è o nun cc’è nu rimediu?

N’autra vita ‘a putimmu ‘niziari
na vita ricca d’amuri e ri Puisia
rispittannu lu munnu e li cristiani
custruennu nu veru pararisu...

nu pararisu ‘n mezzu ‘u mari.


Club Scrivere Giacomo Scimonelli 22/03/2020 11:40| 10| 98


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Francesco Falconetti - Marinella Fois - Alberto De Matteis - Sara Acireale
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Pur non comprendendo tutto (non sono siciliano) mi colpisce molto la musicalità del testo. Devo confessare che leggendola "sento" e "leggo" con la misicalità di un mio conterraneo, Domenico Modugno, quando cantava una famosa canzone in dialetto siciliano (credo si chiami "Lu pisce spada". Complimenti. Davvero.»
Club ScrivereFrancesco Falconetti (22/03/2020) Modifica questo commento

«Una lirica dialettale, dedicata al virus che sta mettendo a repentaglio le nostre vite. Si spera nella ricerca scientifica, per porre rimedio a questo "dramma mondiale", davvero inaspettato.
Versi apprezzati»
Club ScrivereSilvia De Angelis (22/03/2020) Modifica questo commento

«Si, come evidenzia magistralmente l’Autore, l’Amore per la vita non muore e paradossalmente dalla tanta restrizione di essa lo riusciremo a capire! Credo che ne usciremo da tale pandemia mondiale ma non sarà più niente uguale. La natura umana è testarda e si mette in discussione solo innanzi al dolore. Solo la solidarietà, il rispetto, l’Amore per l’uomo nella sua individualità e la cooperazione fra tutti i popoli saranno vincente condizione atta a salvaguardare le sorti dell’intero pianeta. Apprezzatissima lettura.»
Club ScrivereDanilo Tropeano (22/03/2020) Modifica questo commento

«Versi che apprezzo per forma e dialettica,
che inducono a riflessione.
Giacomo parla del virus che ha in trappola tutto il mondo,
spera nella ricerca scientifica, si affida a Dio!
Coraggio poeta, ce la faremo!»
Club ScrivereMarinella Fois (22/03/2020) Modifica questo commento

«La lingua dialettale con la sua musicalità rende più profondo il tragico momento che stiamo vivendo! La maestria del Poeta modella e descrive l’attualità del contagio con proprietà tipica dell’idioma siciliano!»
Club ScrivereGiovanni Ghione (22/03/2020) Modifica questo commento

«Un dialetto che, stavolta, mi è stato molto chiaro, forse perché tratta di un brutto momento per tutti,
un momento che sarà indimenticabile e scritto nella memoria e nel cuore. L’unica cosa positiva è che, alla fine ... perché ci sarà una fine di tutto questo ... noi tutti saremo più consapevoli di aver sbagliato, di dover correggere la nostra vita, di essere tutti più uniti e più umani verso l’altro, più rispetto per oguno e poter costruire un vero paradiso in mezzo al mare. Versi sentiti e piaciuti, nonché apprezzati.»
Club ScrivereEla Gentile (22/03/2020) Modifica questo commento

«Con la solita grinta e l’ormai nota sensibilità l’Autore, nella "lingua" a lui congeniale, parla, con dovizia di particolari, del momento tragico che stiamo vivendo a causa di un nemico invisibile ma tanto micidiale da infilarsi in ogni angolo anche il più lontano del nostro pianeta. È forse la natura che si ribella a tutto questo? Se sì, quali sono i rimedi? Ma la vita è il bene più prezioso e non può soccombere. Ed allora il Poeta auspica che quanto prima gli scienziati, che stanno lavorando indefessamente, possano trovare quel vaccino che salverà tante vite umane.
Come di consueto, trovo i lavori di questo Autore molto scorrevoli., limpidi ed immediati.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (22/03/2020) Modifica questo commento

«Profonda e toccante questa bellissima lirica scritta in vernacolo siciliano che mette in luce la pericolosità del virus che sta colpendo molte vite. Complimenti all’autore.»
Club ScrivereAngela Rainieri (23/03/2020) Modifica questo commento

«Una poesia in dialetto siciliano che tocca profondamente il cuore, che fa vibrare l’animo per il dramma che stiamo vivendo e che ci tiene relegati in casa.
È un nemico subdolo, invisibile e malefico e sta arrecando tanto male all’umanità. È difficile combatterlo ma assieme possiamo farcela e, cantare dopo l’inno alla vita. Spero che, al più presto possibile gli scienziati possano trovare il benedetto vaccino che ci salverà dal covid- 19. Versi molto espressivi e che arrivano a noi che li apprezziamo molto.»
Club ScrivereSara Acireale (23/03/2020) Modifica questo commento

«ai commenti degli altri autori estasiati da questi tuoi versi in vernacolo che purtroppo capisco solo a tratti, per farti i miei complimenti Giacomo.»
Club ScrivereGiuseppe Mauro Maschiella (26/03/2020) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Cari saluti, poeta (Silvia De Angelis)

smiley Da Siciliano agevole splendida lettura 👍 (Danilo Tropeano)

smiley Bellissima. Complimenti! (Rita Minniti)

smiley Un caro abbraccio Giacomo! (Marinella Fois)

smiley Giacomo! Un caro saluto! (Giovanni Ghione)

smiley Giacomo! Un caro saluto! (Giovanni Ghione)

smiley Complimenti Giacomo, stupenda come sempre. Saluto! (Ela Gentile)

smiley Bella ed apprezzata. Buona serata sf (Alberto De Matteis)

smiley Complimenti! Bellissima lirica. Un caro saluto (Angela Rainieri)

smiley Sei bravo Giacomo, (Sara Acireale)

smiley Complimenti un caro saluto Giacomo (Giuseppe Mauro Maschiella)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it